Parlando alla Gazzetta dello Sport Lorenzo Insigne ha indicato la strada da seguire per arrivare allo scudetto.
“Gli ultimi tre mesi dello scorso campionato sono stati straordinari, lì ci siamo convinti di essere una grande squadra e da lì dobbiamo ripartire. Essere rimasti tutti è un vantaggio. Dicono che il presidente De Laurentiis non fa sacrifici e invece con il rinnovo mio e di Mertens ha dato un segnale molto forte: qui tutti vogliono vincere qualcosa di importante.
Insigne ha anche spiegato la clamorosa esplosione sua e di Mertens nella seconda parte della stagione.
“Giocatori come me e Dries hanno bisogno di giocare con continuità per essere sempre al cento per cento. Tra noi non c’è mai stata concorrenza, abbiamo un ottimo rapporto e abbiamo sempre vissuto con serenità il fatto di giocare nello stesso ruolo, rispettando le scelte. Sorpreso però delal sua esplosione come prima punta. Credo sia stata una sorpresa anche per lui. Ma sulle sue grandi qualità non c’erano dubbi”.