I termini per il fitto dello stadio San Paolo sono scaduti e tra le pagine dell’edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno si leggono alcune parole dell’assessore allo sport Ciro Borriello, che spiega:

Da ora in poi dovremmo fare un ricalcolo in base alla domanda individuale (20.000 euro a partita, più il 10% dell’incasso, ndr). Capisco che in Commissione debbano fare il loro lavoro, ma non potremmo mai sfrattare il Napoli dal San Paolo non è previsto dal nostro regolamento, anche per motivi di ordine pubblico: non ci sogneremo mai di fare una cosa del genere. Ora, però, azioneremo tutte le leve normative per recuperare le somme dal momento della scadenza della convenzione (stagione 2015-2016, ndr). I rapporti sono difficili è inutile nasconderlo. Tutto questo porta a entrate maggiori per le cassi comunali e a maggiore soddisfazione di quanti chiedevano l’applicazione di questa formula per poter usufruire dello stadio. Il Napoli? Aspettiamo una Pec per incontrarli in via ufficiale, ma devono inviarla loro. Noi abbiamo fatto tutti i passi necessari”.

Pubblicato da Giovanni Musella

Banner 300 x 250 – De Luca – Post