In ogni angolo del mondo ci sarà sempre una famiglia azzurra pronta ad accoglierti con calore ed affetto”

L’ultima intervista di questa esaltante prima stagione della rubrica “VITA DA CLUB” è dedicata al Club Napoli Rio de Janeiro “Careca Alemao Allan” del presidente Michelangelo Simonelli. 

Parlaci di te e del Club che rappresenti

Mi presento sono Michelangelo Simonelli, napoletano di Posillipo, ho 55 anni e vivo a Rio de Janeiro da più di 10 anni. Sono proprietario di un ristorante italiano in Copacabana che si chiama “Pasta e Pallone” Questo ristorante è sede anche del Club Napoli Rio de Janeiro “Careca Alemao Allan” da me fondato e di cui sono Presidente.

Qual è stato l’episodio più emozionante che avete vissuto?

Certamente gli episodi più emozionanti sono legati ai tanti eventi organizzate in sede con la partecipazione di ospiti d’eccezione quali: Careca, Alemao, Jairzinho, Junior, Lazaroni, Beto, l’ex presidente Ferlaino, Andrè Cruz e Canè.

Raccontaci un aneddoto particolare legato al club.

Ho elaborato un progetto di una Scuola Calcio a Rio de Janeiro rendendo partecipe la SSSC Napoli ed altre squadre europee tra cui il Porto che è sempre molto interessato a queste iniziative in Brasile dal momento che già esiste un loro progetto similare “Dragon Force” operante in altri paesi dell’america latina. La Scuola Calcio che si chiama “Craque de bola – Craque na vida” nasce come progetto sociale ma ovviamente ha anche lo scopo di scoprire talenti di football e prepararli adeguatamente per il calcio europeo e mondiale focalizzando l’aspetto fisico, tattico, atletico ma anche l’aspetto didattico, psicologico e nutrizionale. Il progetto intende “scoprire e formare” giovani talenti nelle varie zone depresse di Rio, dove nascono i veri talenti, che un po’ ricordano le periferie di Napoli.

– Come ha reagito il club a questo momento di difficoltà legato all’emergenza epidemiologica?

Ovviamente la pandemia ha paralizzato tutte le attività del club, ma stiamo lottando per poter nuovamente offrire nuovi servizi ed ospitalità a tutti i soci del club ma anche a tutti i tifosi del Napoli che spero a breve vengano di nuovo in vacanza a Rio de Janeiro.

Vita da Club

– Se avessi dinanzi a te D10S per qualche istante cosa gli diresti?

Niente perché rimarrei completamente paralizzato ed inginocchiato ai suoi piedi.

Vita da Club

– Quali sono i calciatori del Napoli, ad esclusione di Diego, a cui ti senti più legato? 

Vita da Club

Senza alcun dubbio Alemao e Careca.

– Cosa consigli di visitare (e di mangiare) ai tifosi azzurri che dovessero passare dalle vostre parti?

Certamente consiglierei di visitare il nostro club ed il nostro ristorante “Pasta e Pallone”, numero uno in gastronomia napoletana e contemporanea qui a Rio. Poi ovviamente tutte bellezze naturali che questa città offre: il Cristo Redentore, Pao de Acucar, le spiagge di Copacabana e Ipanema e i dintorni come Buzios, Ilho Grande e Arraial Do Cabo.

Vita da Club, a cura di Rosario Avenia

Vita da Club

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it

Banner 300×250 – Messere – Laterale 2
Banner 300×250 – Ras Medical – Laterale 2