A Radio CRC nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Carlo Verna, giornalista e consigliere nazionale dell’Ordine dei Giornalisti:

Carlo Verna ha parlato del Napoli soffermandosi sul prosieguo della stagione degli azzurri e della sosta per il Mondiale che si giocherà in Qatar.

Raspadori? Sicuramente mi ha entusiasmato. L’Italia ha fatto quello che doveva in queste partite di Nations League, ma comunque non andrà ai Mondiali. Avremo un inverno senza calcio, questo non è mai capitato. Il Napoli? Spalletti punta sul lavoro di Giuntoli che è un fuoriclasse.

Col Torino sarà la prima prova del nove della stagione perché vedremo come torneranno i calciatori dalle Nazionali. Sarri si lamentava moltissimo quando c’erano le soste per le nazionali.

C’è Napoli-Torino, ma anche la partita di Amsterdam contro l’Ajax che potrebbe proiettare il Napoli verso la qualificazione. Un successo potrebbe scongiurare il continuo della stagione giocando di giovedì in Europa League.

Il campionato? Non ha padroni, ma la squadra da battere è il Milan. La Juventus è in crisi e l’Inter non sta facendo grandi cose. La Roma si diceva che si potesse inserire nella lotta scudetto, è stata un po’ sfortunata. Io non credo che l’Atalanta abbia più possibilità del Napoli per il titolo.

Spalletti conosce molto di calcio e guida una squadra che ha battuto il Liverpool vicecampione d’Europa e il Rangers finalista di Europa League, poi i campioni d’Italia. Adesso deve superare la voglia di far polemica e preservare l’ambiente e ci può riuscire solo Spalletti.

Mondiali? Non credo si possa classificare chi avrà vantaggi e chi svantaggi. Io penso che forse il Napoli vive molto le tensioni ed il fatto di spezzarle in due potrebbero favorirlo. Ci si può giocare il titolo da gennaio in poi, perché non ci sono squadre padroni. Ci sono tutte le condizioni perché l’approdo al primo posto possa avversarsi.

Napoli-Torino? Attenti ai granata, non abbassiamo l’attenzione. Il tecnico potrà capire se sarà meglio preservare Lozano e Kim soltanto quando torneranno. Raspadori è stato fautore di due gol pesantissimi in Nazionale, ma potrebbe cominciare Simeone che ha avuto un grande impatto a San Siro”.

RILEGGI

Reja su Napoli-Verona: “Hysaj mi ha rivelato cosa è successo!”

Mauro: “Osimhen? Fossi suo compagno di squadra gli darei i cazzotti in testa!”

Banner 300 x 250 – Tecsud – Post
Banner 300×250 – Messere – Laterale 2