Il Napoli si impone per 2-1 contro i polacchi del Wisla Cracovia, autori di un primo tempo davvero eccellente. I padroni di casa hanno cominciato già da una settimana il campionato, la differenza fisica tra le due compagini ha infatti inciso ad inizio match, in cui il Napoli è parso poco brillante (pur creando un paio di occasioni, su tutte il rigore sbagliato da Politano).

Decisamente in crescendo la prova degli azzurri nella ripresa, con Elmas, Machach e Koulibaly sugli scudi. I due goal nascono da azioni personali di Politano prima e Machach poi, che hanno regalato un’altra vittoria a Spalletti.

Il Napoli tornerà in ritiro con due risultati positivi e molto più entusiasmo, ma veniamo alle pagelle degli azzurri in Wisla Cracovia-Napoli:

Ospina, 6.5: Incolpevole in occasione del goal, abbozza anzi rapidamente un’uscita che solo per un rimpallo sfortunato porterà al goal. Muove bene il pallone e mette i guantoni dove necessario.

Malcuit, 6: In calo rispetto alla notevole prestazione contro il Bayern Monaco. Soffre il pressing dei polacchi ma cerca di spingere in avanti, riuscendoci solo a tratti.

Rrahmani, 5.5: Tanti, probabilmente troppi, errori in uscita: letale quello ad inizio partita che regala agli ospiti il vantaggio. Diversi errori anche in copertura, è parso distratto in un’occasione che non avrebbe dovuto sprecare.

Koulibaly, 7.5: Soverchiante il livello del senegalese rispetto agli avversari. Sempre autore di chiusure ed anticipi puliti e puntuali, riuscendo a farli sembrare semplici. Kalidou è parso decisamente in forma nelle amichevoli.

Mario Rui, 6: Prestazione migliore della precedente. Offre maggiore partecipazione alla manovra, sbagliando tuttavia qualche cross di troppo. Tanta corsa e triangolazioni con Zedadka, ma poca qualità, al Napoli serve urgentemente un terzino di livello.

Lobotka, 7: In grande spolvero nelle due uscite amichevoli degli azzurri: tanta partecipazione alla manovra, con passaggi sempre precisi. Per limiti tecnici non riesce a provvedere la giusta copertura in fase di copertura, ma è in netto miglioramento anche fisico.

Elmas, 7.5: Partita eccezionale del macedone, che finalmente partecipa al giro palla con qualità e personalità. Il ragazzo chiama spesso palla, e conquista il rigore fallito da Politano. Gara dinamica e precisa per il giovane che si classifica tra i miglior in campo.

Politano, 6.5: Nonostante la splendida azione personale il voto non può essere più alto. Si fa trovare spesso in fuorigioco, risultando distratto (sensazione confermata dal brutto rigore calciato). Chiude comunque in crescendo una gara non memorabile.

Zielinski, 6.5: Un primo tempo di buon livello del polacco, che cerca (e trova) spesso la giocata, legando bene il reparto offensivo. Poteva incidere di più.

Zedadka, 6.5: Altra buona prova dell’algerino, che gioca bene con i compagni nella catena di sinistra, manca il goal a tu per tu con il portiere, ma è autore di una prova generosa (in cui ha subito tanti falli).

Machach, 7: Decisivo con una rete splendida, il venticinquenne conquista nuovamente la scena dopo una grande partita contro i tedeschi. Recupera spesso palla in alto, ripagando la fiducia del Mister con un’ottima gara.

Sostituzioni

Manolas, SV: Falloso fin dal suo ingresso in campo, sarà una buona notizia?

Gaetano, SV

Zanoli, 6.5: Nonostante il poco minutaggio si rende autore di interessanti discese palla al piede.

D’Agostino, SV

Costa, SV

Idasiak, SV

Banner 300 x 250 – De Luca – Post
Banner 300×250 – Ras Medical – Laterale 2