Sembra che Piotr Zieliński si stia addolcendo all’ipotesi di lasciare Napoli e trasferirsi in Premier League.

Del resto, sarebbe da pazzi non prendere in considerazione l’offerta sontuosa presentata dal West Ham, pronto ad aumentare la proposta di ingaggio da 5,5 milioni di euro più bonus, a sei milioni netti. Insomma, uno stipendio da vero Top Player. Dal canto suo, il Napoli non s’è affatto messo di traverso, pur continuando a trattare con gli Hammers, stimando il cartellino del centrocampista polacco almeno 35 milioni.

Qualora Zieliński prendesse davvero un volo senza ritorno, destinazione Londra, allora il club partenopeo dirotterebbe le sue attenzioni su Giovani Lo Celso, in uscita dal Tottenham.

Qualità tecnica e garra, l’argentino nell’ultima stagione è andato in prestito al Villarreal, dove ha mantenuto il medesimo ingaggio che percepiva a Londra (4,3 milioni).

Insomma, non rientra proprio nei parametri stabiliti dalla proprietà degli azzurri. Pur essendo ancora giovane (26 anni), quindi, un domani rivendibile. Dovrebbe calmierare il suo ingaggio, renderlo meglio sostenibile, magari “spalmandolo” su più annate, in ossequio alla politica del ridimensionamento degli emolumenti.

Titolare di un contratto fino al 2025, gli Spurs lo valutano non meno di 22 milioni. Tuttavia, potrebbero prendere in considerazione pure il prestito. Da valutare, però, se con la formula dell’obbligo e del mero diritto al riscatto.

RESTA AGGIORNATO SUL MERCATO DEL NAPOLI:

Approfondisci l’ipotesi che la Juve possa tentare Fabiàn Ruiz

SEGUICI SUI PRINCIPALI SOCIAL: