Il goal vittoria di Napoli-Empoli è di Andrea Petagna: 3 a 2 in una partita che i partenopei non si aspettavano. I toscani hanno messo in difficoltà il team di Gennaro Gattuso che ha comunque portato a casa una vittoria, anche se sofferta, contro un Empoli caparbio. Il numero 37 dei partenopei ha parlato ai microfoni Rai nel post-partita.

Un pragmatico Petagna è chiaro: “Dobbiamo fare i complimenti all’Empoli che ha giocato molto bene e ci ha messi in difficoltà. Stiamo giocando tanto e questo è un fattore da non sottovalutare – alludendo alle 4 partite giocate in 10 giorni – l’importante era passare il turno. Adesso testa alla Fiorentina, ci alleneremo duramente per portare i tre punti anche contro i viola”.

Riguardo invece alle critiche sul gioco il centravanti è parso leggermente irritato: “A volte quando giochiamo bene come contro lo Spezia prendiamo goal senza riuscire a rialzarci. Sinceramente se giocare un po’ peggio vuol dire portare a casa il risultato, ben venga. La cosa più importante è prendere i tre punti”.

Parole significative di Andrea Petagna. Il 25enne attaccante triestino ha collezionato oggi il 5° goal stagionale con il Napoli. Un elemento prezioso per Gattuso che sfrutta la prestanza fisica di un calciatore tatticamente intelligente.

Ti consigliamo questo – Napoli-Empoli: seconde linee inadeguate

Segui anche PerSempreCalcio.it