I calciatori del Napoli stanno approfittando dei giorni di relax concessi da Luciano Spalletti, prima della partenza per la seconda fase del ritiro.

In attesa di raggiungere la squadra a Castel di Sangro, non si riposa invece la direzione sportiva. Cristiano Giuntoli, infatti, continua a monitorare un mucchio di giocatori, per capire come evolverà nel prossimo futuro il mercato degli azzurri.  

Incombe la necessità di sbloccare con il Fenerbahce la situazione legata a Kim Min-Jae. Trasformando finalmente l’interesse manifestato per il sudcoreano in un’offerta ufficiale. E magari definitiva.

Giuntoli forte su Solbakken

Nel frattempo, pare che il diesse, memore delle parole espresse in conferenza stampa a Dimaro (“Non cerchiamo un sottopunta…”), si stia muovendo sottotraccia per bruciare la concorrenza della Roma su Ola Solbakken.

Perché è vero che la priorità resta coprire il buco lasciato al centro della difesa dalla cessione di Koulibaly. Tuttavia, non bisogna trascurare quanto l’allenatore toscano si aspetti qualcosa pure là davanti.

Il Bodo Glimt chiedeva almeno 4 milioni di euro, per l’esterno offensivo. Decisamente troppi, considerando che il contratto del 23enne scade il 31 dicembre. Insomma, con l’anno nuovo, il talentuoso norvegese si svincola a costo zero.

L’ideale per stimolare Giuntoli a concludere un affare tipicamente in linea con i parametri imposti dalla proprietà ai nuovi arrivi: vale a dire giovani, talentuosissimi e con un ingaggio nient’affatto insostenibile.

Piccola nota a margine. Ieri Solbakken è stato avvistato a Villa Stuart, prestigiosa clinica privata della Capitale, dove generalmente il Napoli porta i nuovi acquisti a sostenere le visite mediche.

Scintille in Conference League

Presumibilmente, quindi, la missione per favorirne lo sbarco all’ombra del Vesuvio è già iniziata. Occorre solamente dare l’accelerate definitiva per capire se prenderlo subito oppure a gennaio.

Solbakken è salito agli onori della cronaca dopo aver palesato tutto il suo talento offensivo in Conference League, proprio al cospetto della Roma. Gare caratterizzate da scaramucce varie e assortite in mezzo al campo.

Chissà se a raffreddare l’interesse dei giallorossi, i primi a sondare nelle scorse settimane il Bodo, non abbiano contribuito anche i momenti di tensione che hanno animato il doppio confronto europeo.

In definitiva, nulla è stato ancora formalizzato tra il Napoli e Solbakken. Però il blitz di ieri rappresenta comunque un punto importante sulla evoluzione della trattativa.

RESTA AGGIORNATO SUL MERCATO DEL NAPOLI:

Approfondisci le caratteristiche tecnico-tattiche di Kim Min-Jae

SEGUICI SUI PRINCIPALI SOCIAL:

Banner 300 x 250 – Tecsud – Post
Banner 300×250 – Messere – Laterale 2