Pare che finalmente il Napoli si sia deciso: la campagna abbonamenti per la stagione 2022/23 dovrebbe partire lunedì prossimo.

A riferire la clamorosa indiscrezione ci ha pensato la radio ufficiale della società partenopea: “Domenica saranno svelati tutti i dettagli…”, come riportato dalla redazione di Kiss Kiss Napoli

Lombardo cadeva dalle nuvole

Una notizia in apparente controtendenza rispetto alle parole pronunciate solo qualche giorno fa da Nicola Lombardo. In occasione della conferenza stampa che chiudeva il ritiro di Dimaro, il responsabile della comunicazione del club azzurro aveva risposto laconicamente: “Manca circa un mese all’avvio del campionato, c’è tempo…”.     

Insomma, chi gestisce il rapporto con i media e veicola all’esterno la volontà della proprietà appariva del tutto inconsapevole di tempi e modi relativi alla campagna abbonamenti.

Probabilmente considerata una seccatura, piuttosto che un emozionante momento di aggregazione tra la squadra ed i suoi sostenitori.

L’impressione, dunque, che nell’ultimo periodo la società non riesca ad avere ogni cosa sotto controllo, dimostrandosi talvolta vulnerabile agli eventi che non afferiscono direttamente il terreno di gioco, appare nient’affatto campata in aria.

Napoli azienda impantanata

Forse è davvero arrivato il momento di riconoscere che questa azienda, tutt’altro che strutturata come un TOP club assai ambizioso, con velleità concrete di vincere qualcosa d’importante, ha dei limiti.

In definitiva, questa potrebbe essere la dimensione del Napoli attuale. La sensazione che l’organizzazione messa in piedi dalla famiglia De Laurentiis, indubbiamente artefice della rinascita del calcio all’ombra del Vesuvio, oggi non possa andare oltre.

Con la conseguenza pratica che questo ciclo quasi ventennale sia destinato prima o dopo a esaurirsi. Trascinando un’azienda sportiva che fino allo scoppio della pandemia era un esempio virtuoso di gestione sostenibile, in una squadra destinata a finire fuori dall’élite.

Abbonamenti in colpevole ritardo e materiale tecnico ancora in via di definizione rappresentano solamente l’ennesimo caso di incapacità ad evolversi, all’interno di questo contesto cambiato radicalmente con il Covid…

RESTA AGGIORNATO SUL MERCATO DEL NAPOLI:

Approfondisci l’interessamento del West Ham per Hirving Lozano

SEGUICI SUI PRINCIPALI SOCIAL:

Banner 300×250 – Ras Medical – Laterale 2