Se davvero il Napoli riuscisse a chiudere Giacomo Raspadori, allora il mercato degli azzurri subirebbe una netta inversione di tendenza rispetto alla linea della sostenibilità finanziaria degli acquisti.

Una deroga alla filosofia imposta questa estate bollente da De Laurentiis alla direzione sportiva. Con Giuntoli “invitato” dalla proprietà a fare solo investimenti mirati. Senza cioè i classici fuochi di artificio, che generalmente preannunciano spese folli.

In soldoni, formule contrattuali in grado di non appesantire troppo, almeno nella immediatezza, il bilancio societario.

Occasione da non perdere

Ma l’attaccante del Sassuolo è un’occasione veramente ghiotta, per lasciarsela scappare, senza nemmeno tentare il colpo di teatro.

Il fatto che ADL non sia scappato davanti alla richiesta dei neroverdi – 35 milioni di euro, magari dilazionando il pagamento in più anni – testimonia materialmente l’intenzione del presidente di avallare una strategia diversa. Alla cui base c’è la voglia di offrire a Spalletti un offensive player capace di cambiare in molti modi l’attacco della squadra partenopea.  

Lavorando con la medesima efficacia da centravanti tradizionale, oppure in appoggio al compagno di reparto. Senza trascurare la possibilità di muoversi liberamente alle spalle del “numero nove”, occupando la trequarti o spostandosi in fascia. Sostanzialmente, da sottopunta classica, piuttosto che esplorando lo spazio tra le linee.

Raspadori per ricostruire

Per caratteristiche, dunque, Raspadori è l’attaccante moderno per antonomasia. Ideale da inserire all’interno del calcio proattivo anelato dal tecnico di Certaldo. Una proposta di gioco costruita sulla tecnica in velocità. Fondata sulla gestione del ritmo, in cui le qualità dei singoli si esaltano attraverso il sistema.

Insomma, il Napoli vorrebbe che diventasse parte integrante del ricambio generazionale preteso con fermezza da DeLa, fortemente intenzionato a dar vita ad una profonda ristrutturazione.

Quindi, altro che ridimensionamento degli obiettivi. Proiettare il club nel futuro passa necessariamente per concretizzare l’affare con il Sassuolo. Facendo di Jack uno dei principali protagonisti del nuovo progetto pluriennale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

RESTA AGGIORNATO SUL MERCATO DEL NAPOLI:

Approfondisci come evolve il mercato dei portieri in casa azzurra

SEGUICI SUI PRINCIPALI SOCIAL:

Banner 300 x 250 – Ds – Post
Banner 300×250 – Ras Medical – Laterale 2