Il Napoli pende a sinistra. Ovviamente, c’entra poco o nulla l’ideologia politica. Tantomeno la necessità di fare la convergenza all’assetto di squadra. Il fatto che l’annoso problema legato al terzino sinistro non sia mai stato risolto, dopo l’infortunio di Ghoulam, ha aperto una voragine in fascia. E le amnesie di Mario Rui certamente non hanno contribuito a dare maggiori sicurezze al reparto arretrato. Urge, dunque, rivolgersi al mercato. Due i nomi sul taccuino della società partenopea: Emerson Palmieri e Nuno Tavares.

Secondo il quotidiano sportivo di Lisbona “A Bola“, pare che nel fine settimana il management azzurro abbia rotto qualsiasi indugio e fatto pervenire al Benfica una proposta di acquisto vicina ai 12 milioni di euro per Tavares. Un laterale dalla fisicità preponderante (1.84 cm per 77 kg), abile nello svolgere con qualità entrambe le fasi del gioco.

Un classe 2000 di gran prospettiva, capace di mettersi in mostra con la Under 21 agli Europei di categoria, nei quali si è arreso solo in Finale, al cospetto della Germania. Cristiano Giuntoli lo monitorizza da diversi mesi e ne ha una grande considerazione. L’unica remora sembrerebbe legata al fatto che, con le Aquile, finora ha giocato pochino. Quest’anno infatti ha messo insieme solamente 14 presenze nella Primeira Liga portoghese.

L’alternativa resta Emerson Palmieri. La trattativa appare tutt’altro che semplice, visto e considerato quanto il Chelsea chiede per il terzino della Nazionale di Roberto Mancini: tra i 12 e i 15 milioni di euro. Il Napoli vorrebbe percorrere la medesima via che gli consentì di prendere Bakayoko. Ovvero, ottenere il giocatore in prestito. Una soluzione di difficile attuazione, poichè il brasiliano ha il contratto in scadenza il 30 giugno 2022. Dunque, per poterlo avere con la formula prospettata dalla società partenopea, è imprescindibile che prima rinnovi con gli inglesi.

A rendere ancora più complicata l’eventuale definizione dell’accordo, si aggiunge l’ingaggio di Palmieri. Attualmente guadagna 4,6 milioni di euro a stagione. Una cifra sostanzialmente inavvicinabile per il Napoli, alla luce della volontà espressa più volte dalla proprietà di voler ridurre drasticamente il monte ingaggi.

Segui anche www.persemprecalcio.it

Banner 300 x 250 – Ds – Post