Due giorni fa lo scugnizzo belga, Dires Metens, ha pubblicato il video dei saluti ai tifosi napoletani. Un video in bianco e nero, come sinonimo del suo stato d’animo.

Un addio difficile da superare non solo dai tifosi del belga, ma anche dallo stesso calciatore, il quale nel video ha esaustivamente spiegato il suo rapporto con il Napoli e con la SSCNapoli.

Un figlio di Partenopee, cosi è stato definito. Un ragazzo belga solo sulla carta d’identità perché la sua natura e napoletana.

Ed è proprio in virtù del suo attaccamento alla città, alle tradizioni, ai colori e ai sapori della città di Napoli che il primo cittadino, dunque il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, ha deciso di conferire a Dries Mertens la cittadinanza onoraria.

Di seguito le parole del Sindaco di Napoli : ” Ho avuto moltissime sollecitazioni sia dal Consiglio comunale che da moltissimi cittadini – ha spiegato Manfredi – tutti colpiti dal legame di Mertens con la città, testimoniato anche dalla sua volontà di mantenere casa a Napoli. Noi avvieremo il processo per il conferimento della cittadinanza onoraria perché mi sembra non solo opportuno ma anche un riconoscimento a un nostro concittadino che ha dato tanto dal punto di vista sportivo e anche tanto alla città e mi auguro che continuerà a farlo”.

Un riconoscimento meritatissimo che i tifosi e gli ammiratori di Dries Mertens hanno accolto con grande entusiasmo.