La telenovela Milik sembra avviarsi alla definizione. Pare che il Marsiglia abbia messo sul piatto della bilancia un’offerta da 7 milioni di euro, più 2 di bonus.

I francesi avrebbero già trovato un accordo di massima con l’attaccante polacco per un contratto quadriennale da 3,5 milioni netti a stagione.

La palla adesso passa al Napoli, che fino a qualche giorno fa era irremovibile rispetto a una valutazione del polacco non inferiore ai 15 milioni.

Nonostante nel sud della Francia palesino un certo ottimismo, la conclusione della trattativa resta laboriosa. Prima di formalizzare l’operazione, infatti, bisognerà dirimere le questioni legate al contratto di Arkadiusz, che scade il 30 giugno.

La formula ventilata dall’OM è quella di un prestito con obbligo di riscatto tra 18 mesi, per posticipare il pagamento. Dal canto suo, ADL mira ad inserire un diritto sulla eventuale rivendita futura, tra il 20 e il 25%.

Urge, dunque, sancire la pace tra il Napoli e Milik. Innanzitutto bisogna rinnovare il suo contratto: condizione imprescindibile per proseguire nel discorso imbastito con i francesi. Ovviamente, la prospettiva di perderlo a parametro suggeriscono premura e cautela nella direzione sportiva partenopea.

Non bisogna trascurare un piccolo particolare, ostativo alla risoluzione pacifica della questione. Sono ancora aperte due cause del Napoli verso l’attaccante, citato in giudizio per un totale di 1 milione di euro: una per il presunto ammutinamento e l’altra legata ai diritti d’immagine, violati presumibilmente dal polacco nel lancio pubblicitario del suo ristorante.

I prossimi giorni saranno cruciali. D’altronde, i due club rimangono costantemente in contatto. Addirittura, ci sarebbe pure un mezzo appuntamento fissato a inizio della prossima settimana con il diesse del marsiglia, Pablo Longoria, funzionale a definire il trasferimento di Milik sulla Costa Azzurra.

Insomma, Arek potrebbe aver finalmente trovato una nuova casa. Così da mettersi alle spalle gli ultimi sei mesi, passati ai margini del progetto tecnico, da separato in casa.

Segui anche PerSempreCalcio

Banner 300 x 250 – Tecsud – Post
Banner 300 x 250 – Ds – Post