Antonio Cassano ospite a ‘Muschio Selvaggio’, il podcast su Youtube di Fedez e Luis Sal, durante il corso della trasmissione sono stati diversi i temi affrontatati, quasi sempre correlati al calcio.

Tra le varie tematiche discusse, l’ex numero 99 della Sampdoria ha anche parlato di Diego Armando Maradona, riguardo alle ultime bandiere del calcio ed ha commentato così il primo scudetto vinto a Napoli

“Penso che sia difficile trovare un amore come quello che c’è stato tra Maradona e la città di Napoli in quel momento storico. Ha vinto il primo scudetto con degli scappati di casa in squadra. Il secondo era una squadra decente“.

Ha fatto qualcosa di unico, è rimasto a Napoli e poteva andarsene a guadagnare altrove tutti i soldi che voleva. Può essere considerato una bandiera, oggi non sarebbe mai accaduto. Lui è un idolo che, insieme a Messi e Michael Jordan, sarà ricordato anche tra 50-100 anni

la frase dell’ex attaccante di Roma e Real Madrid, Antonio Cassano, ha alzato un polverone mediatico, anche perché il gruppo che vinse il primo storico scudetto partenopeo, aveva un undici di tutto rispetto.

La replica di Ciccio Marolda

Così Francesco Marolda, firma storica del Corriere dello Sport, nel corso del suo intervento a Radio Kiss Kiss Napoli ha risposto ad Antonio Cassano: 

Cassano dice che Maradona ha vinto Scudetto con degli scappati di casa a Napoli? Cassano si è ritagliato questo ruolo di contestatore. Mi verrebbe da dirgli che se quei calciatori sono scappati di casa, lui è uno scappato di testa”

RILEGGI

Reja su Napoli-Verona: “Hysaj mi ha rivelato cosa è successo!”

Mauro: “Osimhen? Fossi suo compagno di squadra gli darei i cazzotti in testa!”

Banner 300×250 – Ras Medical – Laterale 2