E terminata con un terzo posto, e conquista della qualificazione Champions, la stagione del Napoli, dal sapore agro-dolce, vista la grande opportunita’ sprecata, per uno scudetto accarezzato, e subito dopo buttato in maniera davvero incomprensibile.

Ora pero’ va’ resettato tutto, perche’ si deve costruire il Napoli del 2022/23, ed il mercato, tra enterate ed uscite, e gia’ cominciato in casa azzurra. I primi tasselli in entrata sono il giovane talento Georgiano , tutto da scoprire, Kwalatskhelia,ed il terzino sinistro Uruguaiano, Mathias Olivera, oltre a Frank Anguissa riscattato dal Fulham. Hanno gia salutato il Napoli, Lorenzo Insigne che si accasa al Toronto FC , e Faouzi Ghoulam, a fine contratto

I nomi in bilico in casa azzurra sono tanti, dai portieri Ospina e Meret, al “comandante” Koulibaly, Fabian Ruiz, Zielinsky, Lozano, Politano, Mertens Osimhen, Ounas, Petagna. Tutti calciatori che hanno mercato, e sono potenzialmente vendibili. Una vera rivoluzione? Sembrerebbe di si, ma c’e’ un pero’.

Bisogna fare i conti…con la logica!

La logica di ADL ,che quest’anno prevede un abbattimento ,piu’ che sensibile, dei costi del club per consentire alla società un futuro sicuro. È stato chiaro Aurelio De Laurentiis, che da anni ormai predica calma intorno ai conti del club azzurro  «Siamo fuori di 220 milioni di euro e abbiamo un monte ingaggi altissimo» .

 È chiaro che l’attenzione vada subito agli ingaggi pagati dal club quest’anno, ben oltre i 100 milioni di euro (lordi) e con un’operazione di sfoltimento quasi totale già partita a gennaio. L’esempio e Kostas Manolas, uno tra i piu’ pagati in azzurro, tornato in Grecia, all’ Olimpiakos a gennaio, e Lorenzo Insigne, passato alla squadra Canadese del TorontoFC, anche esso una zavorra troppo pesante per il bilancio del Napoli

La loro partenza, pur senza portare nelle casse azzurre soldi importanti per le cessioni, aiuta la società a respirare in vista della stagione 2022/23, evitando spese per 15 milioni di euro all’anno, per gli emolumenti dei due calciatori.

occhio anche alle posizioni di Hirving Lozano e Victor Osimhen (4,5 milioni a testa a stagione) che sono tra i più pagati della rosa.  il Napoli che in questa stagione si attesta a circa 110 milioni di euro. Il più pagato resta Koulibaly (6 milioni più bonus).

Quindi, in conclusione, non si puo’ parlare di calciatori che vengono accostati al Napoli, che guadagnino oltre i 3 milioni di euro l’anno, e se si pensa che, esempio Bernardeschi, alla Juve aveva chiesto un contratto a 4 milioni di euro l’anno, capirete che stiamo parlando di aria fritta. Questo e l’anno in cui la parola d’ordine deve essere tagliare! Speriamo che non lo facciano anche i tifosi nei confronti del club.

 RESTA SEMPRE AGGIORNATO SULLE VICENDE DEL NAPOLI, SEGUICI SUI PRINCIPALI SOCIAL:

Instagram PSN: https://www.instagram.com/persemprenapoli2022/

Twitter PSN: https://twitter.com/psnapoli

Facebook PSN: https://www.facebook.com/PSNapoli

Youtube PSN: https://www.youtube.com/channel/UC6vnXp-wqQbafB_4prI9r9w https://www.persemprenapoli.it

Banner 300 x 250 – Ds – Post