La sedicesima giornata (quinta di ritorno) della Serie A Femminile Timvision si è appena conclusa, tra grandi risultati e vere e proprie imprese sportive: ecco com’è andata.

SAMPDORIA – FIORENTINA 2-0

La Sampdoria vince in casa sulla Fiorentina grazie a due prodezze balistiche della centrocampista Wagner e dell’attaccante Martinovic: le blucerchiate portano a casa una gara dominata nel primo tempo e sofferta nel secondo, ma senza subire reti grazie anche a una grande prestazione del portiere Tampieri. La Sampdoria ipoteca così la permanenza in Serie A, salvezza tutt’altro che certa invece per la Fiorentina, che sprofonda al terzultimo posto in zona retrocessione.

JUVENTUS – ROMA 1-1

La sfida scudetto tra prima e seconda della classe finisce in parità in un match ad altissima intensità, dove a una sfortunata deviazione nella sua porta della giallorossa Soffia risponde la spagnola Làzaro servita alla perfezione da Haavi. La Roma fallisce così l’aggancio alle campionesse d’Italia, in affanno, ma sempre distanti tre punti.

HELLAS VERONA – EMPOLI 0-1

La sfida salvezza di giornata va all’Empoli grazie a una zampata dell’olandese Dompig a venti minuti dalla fine che permette alle toscane di superare il Verona. Le toscane riescono ad allontanarsi dalla zona calda della classifica, staccando la Fiorentina di tre punti, le scaligere rimangono al fondo della classifica, continuando la striscia di risultati negativi consecutivi.

LAZIO – SASSUOLO 3-1

La Lazio compie l’impresa e stravince contro un Sassuolo mai veramente in partita: le biancocelesti passano in vantaggio dopo trenta secondi dal fischio d’inizio grazie alla norvegese Fridlund, per poi subire il pareggio delle neroverdi firmato da Cambiaghi. Sulla mezz’ora il portiere emiliano Lemey stende Ferrandi in area di rigore e manda dal dischetto proprio l’ex Pomigliano, che non sbaglia e porta avanti la sua squadra. Al novantesimo, il terzo gol della Lazio segnato da Cuschieri certifica la vittoria delle biancocelesti che, scese in campo col lutto al braccio, onorano il Capitano Wilson e per la prima volta in stagione inanellano due risultati positivi consecutivi. Buio totale viceversa per il Sassuolo, che resta al terzo posto e fallisce l’aggancio alla Roma.

MILAN – NAPOLI 1-1

Il Napoli pareggia col Milan ed esce per la prima volta dalla zona retrocessione: al secondo minuto di gioco la rossonera Thomas porta avanti la sua squadra grazie a uno svarione della difesa ospite: a due minuti dalla fine la partenopea Toniolo segna il pareggio con una prodezza balistica su calcio di punizione. Nel finale, il portiere rossonero Giuliani è super nell’ipnotizzare l’azzurra Pinna, che fallisce l’occasione per la vittoria partenopea. Il Milan rimane così al quarto posto, non sfruttando il passo falso del Sassuolo: il Napoli muove la classifica e cede il posto di terzultima alla Fiorentina.

INTER – POMIGLIANO 0-1

Il Pomigliano, fresco di cambio di guida tecnica, vince a Milano contro l’Inter e consolida il settimo posto in classifica: un solo eurogol di Tudisco consegna tre punti importantissimi alle campane, che alla prossima giornata affronteranno la Lazio in uno scontro diretto. In pieno recupero la nerazzurra Csiszàr prende in pieno la traversa con un destro al volo da fuori area: l’Inter rimane al quinto posto, a tre punti dal Milan.

La classifica, provvisoria, è la seguente:

Juventus 41 punti

Roma 38

Sassuolo 35

Milan 32

Inter 29

Sampdoria 25

Pomigliano 19

Empoli 18

Napoli 15

Fiorentina 15

Lazio 7

Hellas Verona 1

Seguici anche su www.calciofemminileitalia.it