Pagelle Juventus-Napoli match valido per la 20ª giornata di Serie A 2021/22

Allo stadio Allianz, Si è appena concluso il match valido per la 20ª giornata di Serie A 2021/2022 tra Juventus e Napoli terminato 1 a 1.

Finisce in pareggio allo Juventus Stadium. Nonostante l’emergenza dettata dal Covid e dalla Coppa d’Africa, il Napoli gioca una gara convincente, riuscendo a strappare un meritato pari alla Juventus frutto delle reti di Mertens nel primo tempo e di Chiesa nella ripresa.

Ospina (6,5):

Ha Leadership e sicurezza da vender, fa una parata importante e non può nulla sulla devizione di Lobotka nell’occasione della rete di Chiesa.

Di Lorenzo (7):

Ennesima gara di sacrificio per il terzino della nazionale italiana, propositivo e importante in entrambe le fasi. E’ il giocatore azzurro con più minuti accumulati nel 2021. Instancabile

Rrahmani (6,5):

Sbaglia poco o nulla, buone le letture difensive e guida la difesa con grande autorevolezza. Peccato che in occasione del gol bianconero perde la marcatura su Morata.

Jesus (6):

Inizia con qualche indecisione, ma col passare dei minuti cresce notevolmente- Rigenerato dalla cura partenopea.

Ghoulam (6):

90 minuti in campo e questa è già una bellissima notizia, ancora non al massimo e si comprende.

Lobotka (7):

E’ un giocatore rinato, ruba palloni in quantità industriali, è sempre nel vivo del gioco e gestisce il ritmo azzurro con lucidità.

dal 90 – Zanoli (sv)

Demme (6,5)

Ci mette cuore, esperienza e generosità su ogni pallone. Fondamentale in un paio di recuperi fondamentali.

Politano (6):

Partita di sacrificio, si muove tanto cercando il fraseggio con i compagni ma manca di presenza efficace in area di rigore.

dal 76 – Elmas (sv)

Zielinski (6):

Partita in chiaro scuro, gestisce la palla con la solita qualità ma con qualche perdita di tempo di troppo.

Insigne (6,5):

Non era una partita facile per il capitano azzurro, ma corre tanto, si sacrifica tantissimo e prova ad inventare senza essere decisivo in fase di realizzazione. Calcia spesso dalla distanza, senza inquadrare la porta.

Mertens (7,5):

Svaria su tutto il fronte offensivo del Napoli, prende botte, stringe i denti e si rialza. Ci mette qualità e grinta in ogni giocata e fa una bella rete con una stoccata da campione. Ciro l’immortale continua a scrivere la storia azzurra.

dal 88 – Petagna (sv)

All. Spalletti (in panchina Domenichini) 7:

Nonostante una serie interminabile di indisponibili (e soli tre cambi a disposizione) gli azzurri conquistano un punto d’oro contro una diretta concorrente per la corsa alla Champions. Viste le condizioni di partenza il Napoli gioca una delle gare più importanti della stagione nelle condizioni peggiori possibili, facendo risultato e dimostrando di avere personalità, carattere e un’identità chiara. 

Banner 300 x 250 – Ds – Post
Banner 300 x 250 – Tecsud – Post