L’allenatore dello Spezia, Vincenzo Italiano, dopo la sconfitta interna con il Napoli, è intervenuto al microfono di Sky Sport: “C’è poco da dire, è stata una partita nata male. I meriti sono tutti da dare al Napoli che con l’atteggiamento aggressivo che ha avuto non ci ha permesso di giocare. Affrontare un Napoli in questo stato è difficile per tutti, figuriamoci per lo Spezia. Nel primo tempo siamo stati troppo timidi, poco coraggiosi. Nelle ultime tre partite dovremo essere diversi…”.

Probabilmente l’incubo peggiore per il tecnico dei liguri stanotte sarà Osimhen. Magari, invece, Italiano penserà già alla prossima sfida con la Sampdoria, crocevia dell’intera stagione o quasi: “Osimhen mette in difficoltà tutte le difese, in questo momento sta bene sia lui che i compagni. Oggi per noi era dura. Abbiamo cercato di prepararla per arginarli, ma non c’è stato nulla da fare. Quello che dobbiamo cercare di fare ora è mantenere questo vantaggio in classifica…”.

Forse, per essere una neopromossa, che esprimendo un buon gioco, s’è mantenuta sempre al di sopra della zona pericolosa, sullo Spezia potrebbe pesare una pressione psicologica non indifferente: “Può essere, però forse l’unica fortuna che abbiamo è che mancano solo tre partite, di cui altre due in casa. Lo sforzo fatto per tutto il campionato ora qualcosina ci fa pagare. Dobbiamo cercare di trovare le energie per fare un ultimo sforzo e rimanere in questa categoria“.

Banner 300 x 250 – De Luca – Post
Banner 300×250 – Messere – Laterale 2