Il Napoli non potrà più utilizzare l’effige di Diego Armando Maradona sulle proprie maglie. Tale decisione, così come si legge sulla edizione on line del quotidiano Repubblica, è stata presa dal giudice Paolo Andrea Vassallo, della seconda sezione civile del tribunale di Napoli, che ha dato ragione a Jorge Sebastian Baglietto, l’amministratore giudiziario che tutela gli interessi dei 5 figli eredi dell’ex Pibe de Oro nel contenzioso con l’imprenditore campano Stefano Ceci, legale rappresentante della Diez Fze, società con sede a Dubai.

Napoli, Ecco quanto si legge sul portale: 

“Il Napoli aveva usato l’immagine del campione argentino sulle maglie da gioco nella stagione scorsa dopo che il club aveva acquisito dallo stesso Ceci quei diritti frutto di un accordo sottoscritto pochi mesi prima di morire da Maradona con l’imprenditore. Ma gli eredi del numero 10 e Baglietto, rappresentati in giudizio dall’avvocato romano Antonietta Tomassini e dalla collega Federica Meglio, che chiedevano anche il sequestro dei proventi derivanti da quel contratto per una somma non inferiore a 450mila euro, hanno ottenuto l’inibitoria per la diffusione e l’utilizzazione dell’immagine in qualunque forma”.

RESTA AGGIORNATO SULLE VICENDE DEL NAPOLI, SEGUICI SUI SOCIAL

Instagram PSN: https://www.instagram.com/persemprenapoli2022/

Twitter PSN: https://twitter.com/psnapoli

Facebook PSN: https://www.facebook.com/PSNapoli

Youtube PSN:https://www.youtube.

com/channel/UC6vnXp-wqQbafB_4prI9r9w 

https://www.persemprenapoli.it

Banner 300 x 250 – De Luca – Post