Il Napoli deve fare di necessità virtù. L’esigenza di calmierare i costi ed abbattere il monte ingaggi suggerisce un profilo basso alla direzione sportiva partenopea. Almeno per quanto riguarda gli acquisti. La regola aurea è sempre la stessa: prima si vende. Soltanto dopo aver capitalizzato, magari si può prendere in considerazione l’iporesi di arricchire la rosa, in entrata.

Giuntoli, dunque, deve sfruttare al massimo le risorse disponibili attualmente. Nondimeno, certamente non se ne sta bellamente a girarsi i pollici.

Questa mattina, per esempio, dalle parti di Castel Volturno s’è palesato Vincenzo Pisacane. Proprio lui, il procuratore di Lorenzo Insigne. Che tuttavia transitava per il Training Center non per discutere del folletto di Frattamaggiore. Bensì, per perfezionare il carteggio relativo ad altri due suoi assistiti: Nikita Contini e Amato Ciciretti.

Le indiscrezioni provenienti dai soliti ben informati che bazzicano il centro tecnico partenopeo danno in dirittura d’arrivo il prestito del portiere al Crotone. Per l’esterno, invece, si prospetta la cessione a titolo definitivo al Pordenone.

Sempre a proposito di talenti in cerca d’autore, gira un’altra voce. Pare che la Cremonese stia continuando a chiamare con una certa insistenza il diesse azzurro, con la chiara intenzione di convincerlo a prestare nuovamente ai grigiorossi Gianluca Gaetano.

Magari dopo l’amichevole di sabato, ne sapremo qualcosa in più…

Leggi le parole di Vittorio Tosto sulla necessità di investire sui giovani talenti

Banner 300 x 250 – Ds – Post
Banner 300 x 250 – Tecsud – Post