Mentre il fratello Nicolas ancora riserva parole affettuose ad Aurelio De Laurentiis, Gonzalo Higuain dopo un solo anno potrebbe salutare la Juventus.

In particolare l’argentino potrebbe partire raggiungendo Antonio Conte al Chelsea, dopo che l’inatteso fallimento dei Blues nella trattativa per Lukaku ha di fatto creato le condizioni per un clamoroso valzer di attaccanti.

Conte sempre più scontento per le mosse di Abramovich

I primi a parlare in questi giorni di un passaggio di Higuain al Chelsea sono stati i colleghi di Telelombardia, che l’anno scorso furono i primi a narrare di un accordo dell’argentino con la Juventus. Tale voce è stata rilanciata dal noto portale Calciomercato.it

Ora la notizia nasce dal grande malcontento di Conte per il mercato dei londinesi, che di fatto non hanno ufficializzato ancora nessun acquisto e, soprattutto, hanno perso uno dei principali obiettivi di mercato, quel Lukaku finito appunto al Manchester United.

Il passaggio del belga ai Reds rende più affannoso per Abramovich l’acquisto del centravanti, essendo ormai Diego Costa un separato in casa, in attesa dei colchoneros.

Tra gli indizi di una partenza di Higuain dopo un solo anno vi è l’improvvisa accelerazione dei bianconeri per il contemporaneo acquisto di Bernardeschi e Douglas Costa, con 80 milioni complessivi più bonus messi sul piatto.

Se inizialmente doveva arrivare solo uno dei sopra citati, ora la Juventus pare intenzionata ad acquistare entrambi perchè forte della plusvalenza che potrebbe realizzare con Higuain.

I londinesi infatti dirotterebbero i 90 milioni per la punta sull’argentino, unico colpo che potrebbe tranquillizzare Conte, dopo il mancato acquisto dei vari Tolisso, Alex Sandro, Bonucci , Koulibaly, Van Dijk e Lukaku appunto.

I torinesi virerebbero in tal caso o su Morata, che di fatto non ha mai reciso il legame con la squadra sabauda o su Mbappè, acquistabile per oltre 100 milioni, cifra possibile solo in caso di partenza di Higuain.

Alvaro Morata
Alvaro Morata, ex rimpianto dai bianconeri

L’addio di Higuain avrebbe non solo ragioni economiche legate ad una plusvalenza impensabile nel 2016 ma anche tecniche: al di là degli attestati di stima, alla dirigenza ed all’allenatore ha colpito negativamente il fatto che nella finale contro il Real, l’argentino abbia deluso esattamente come in altre finali disputate dall’ex del Real Madrid.

Al di là della finale di Cardiff, non è piaciuto il rendimento dell’attaccante neppure in altre sfide della competizione, come quelle con il Barcellona e inizia a serpeggiare il sospetto che il giocatore alla fine sia servito esclusivamente per vincere il campionato italiano, impresa possibile in passato anche con centravanti meno impegnativi come Matri o Llorente o con Morata.

L’addio dell’iberico è stato particolarmente sofferto dai bianconeri e i bene informati dicono che tra i principali rimpianti in chiave Champions, ci sia per Marotta e Paratici la mancata conferma dello spagnolo, che avrebbe permesso di dirottare parte dei 94 milioni spesi per Higuain su qualche centrocampista che innalzasse il livello tecnico dell’unico settore qualitativamente lacunoso dei torinesi.

Inoltre, in un club particolarmente attento alla crescita del proprio brand e pertanto sempre con le antenne dritte sugli umori dei tifosi, non sono sfuggite le esternazioni social dei tifosi.

Fateci caso: su ogni notizia riguardante la Juventus, vi è sempre qualche supporter bianconero che si lamenta, in maniera velata o palese, dell’apporto dell’argentino, criticato spesso anche per la tendenza ad allargare il girovita.

Last but not least, tra i fattori da considerare, la passeggiata di Raiola ed Ibra a Torino: il nocerino ed il bosniaco non si muovono mai a caso, hanno sicuramente sondato le volontà juventine e pare che le voci di un possibile approdo dello svedese alla Juventus dopo il recupero dall’infortunio, abbiano inquietato non poco l’argentino, che non amerebbe (eufemismo) un rivale così ingombrante (seppur con il problema dell’anagrafe) e che già avrebbe esternato al suo entourage delle preoccupazioni per l’arrivo di Schick, giocatore che reclamerebbe con il tempo spazio.

Colpo della Juventus. Preso Schick
Patrick Schick, nuovo rivale per Gonzalo

Gli incastri da realizzarsi non sono agevoli, ma Higuain al Chelsea è tutt’altro che impossibile.

Banner 300×250 – Ras Medical – Laterale 2