Finora la campagna di rafforzamento del Napoli è stata caratterizzata da un palese immobilismo. Eppure, in pentola bolle qualcosa di sostanzioso. Il tempo stringe e Cristiano Giuntoli intende animare gli ultimi giorni di mercato. Sempre che, ovviamente, si possano concretizzare le condizioni dettate dalla proprietà.

Ovvero, affari a basso costo, capaci di non impattare sul bilancio societario. Compatibili con le esigenze di tagliare radicalmente il monte-ingaggi.

Una delle priorità che il diesse sarà chiamato a risolvere è quella relativa ai velati mal di pancia di Manolas, che preme per tornare in Grecia. L’offerta dell’Olympiacos viene considerata insufficiente, per liberare il centrale.

La direzione sportiva partenopea, tuttavia, spera che l’Olympiacos si decida ad alzare l’offerta, almeno fino a 15 milioni: cifra ritenuta comunque congrua all’ombra del Vesuvio per concludere l’affare. Inoltre, per favorire la buona riuscita della trattativa, dalle parti di Castel Volturno garantirebbero pure un pagamento dilazionato.

Nel caso in cui si riuscisse a trovare un accordo con i dirigenti greci, allora Giuntoli dirotterà le sue attenzioni sullo svincolato Mustafi, ex Schalke. In subordine, pare che nel mirino del Napoli continuino a rimanere Rugani, che i soliti ben informati danno in uscita dalla Juventus. Oppure il brasiliano del Galatasaray, Marcao.

Leggi come si sta muovendo Giuntoli per scovare il centrocampista utile al Napoli

Banner 300×250 – Messere – Laterale 2
Banner 300×250 – Ras Medical – Laterale 2