Giancarlo Camolese, allenatore, è intervenuto a Febbre a 90, su Vikonos Web Radio/Tv, ed ha parlato della stagione azzurra:

L’incertezza ci piace, soprattutto da spettatori non direttamente coinvolti. Il campionato è interessante perché tutto è aperto, sia in testa che in coda.

Il Napoli? I dettagli fanno la differenza, vorrei sottolineare tuttavia che Spalletti ha raggiunto l’obiettivo Champions, tutto comunque è relativo: si fosse qualificato in corsa sarebbe stato diverso, invece ora la sensazione è che manchi qualcosa. Il Napoli ha fatto una grande stagione, questo non deve togliere nulla. Le gare con Fiorentina, Roma ed Empoli? Ognuna fa storia a sé, certamente lo staff avrà fatto le sue valutazioni, ci sono stati anche degli errori tecnici che fanno parte delle partite, quando capitano in momenti così particolari possono essere decisivi.

Favorito per lo scudetto credo ora sia il Milan, che non ha la rosa migliore ma Pioli e la società sono stati bravi ed ora tutto dipende da loro. ognuno guarda in casa sua, fare calcoli non conviene a nessuno, C’è da sottolineare l’impresa della Salernitana, Nicola ha dato speranza e sta costruendo una certezza, tutti sono lì che lottano ma a Salerno c’è entusiasmo”. 

RESTA AGGIORNATO SULLE VICENDE DEL NAPOLI, SEGUICI SUI 

SOCIAL

Instagram PSN: https://www.instagram.com/persemprenapoli2022/

Twitter PSN: https://twitter.com/psnapoli

Facebook PSN: https://www.facebook.com/PSNapoli

Youtube PSN: https://www.youtube.com/channel/UC6vnXp-wqQbafB_4prI9r9w https://www.persemprenapoli.it