L’allenatore del Napoli Rino Gattuso in conferenza stampa ha commentato la gara di campionato giocata e vinta contro la Juventus al Diego Armando Maradona per 1 a 0.

“Sicuramente poteva finire in maniera diversa, la Juve ha creato le sue palle gol. Noi abbiamo avuto coraggio, ce la siamo giocata facendo una partita di cuore. Ottimo il primo tempo mentre nel secondo poca roba a livello tecnico dato che loro hanno sempre avuto il pallino del gioco in mano. Ringrazio i miei giocatori per quello che mi hanno dato. Spero di recuperare gli infortunati perché giocando ogni tre giorni i calciatori ci servono.

Io faccio l’allenatore da un po’ di anni. Quando non arrivano i risultati è giusto che l’allenatore paghi per tutti. A me non interessa se dicono che sono scarso, si deve giudicare l’allenatore senza andare su altri argomenti perché non li accetto.

Penso che chi mi conosce sa che se avevo l’1% delle sensazioni che la squadra non era con me, sarei andato via. Sono una persona che vive d’emozioni. La squadra ci ha sempre messo tanto impegno anche nelle ultime partite dove abbiamo preso dei gol incredibili. Abbiamo fatto degli errori e inoltre non bisogna sottovalutare che Maksimovic è a scadenza, Rrahmani ha avuto poco minutaggio. Ma nonostante ciò ho sempre avuto la sensazione che la squadra fosse con me. Dopo un ottimo inizio di stagione c’è da dire che alcune partite le abbiamo regalate mettendo poco carattere ma non credo di dire un’eresia se dico che avremmo potuto avere 4 o 5 punti in più.”

Banner 300 x 250 – Tecsud – Post