A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto Luigi Fusaro, ex direttore marketing della FIGC, soffermandosi sull’autoproduzione delle maglie del Napoli.

“Le maglie autoprodotte dal Napoli? Non è la prima volta che accade”

“E’ già successo negli anni Novanta con Galex e con il Perugia di Gaucci. Bisogna capire quali sono gli obiettivi di De Laurentiis, anche se il fatto che tutti i top club stringano accordi con le più importanti multinazionali mi porta a credere che questa scelta del Napoli possa non pagare. Potrebbe essere una decisione semplicemente estetica, perché è chiaro che lo sponsor tecnico spinga per cambiare le divise anno dopo anno, magari stravolgendo l’identità storica delle maglie. Non bisogna fare l’errore di credere che il web soppianterà definitivamente i negozi fisici”.

Banner 300×250 – Ras Medical – Laterale 2