A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto Massimo Franchi, giornalista: “Allegri è uno dei migliori allenatori al mondo, tra la posizione 10 e la 20. Sarri è oltre la posizione 50, questo è per far capire la differenza tra i due. La Juve ha perso il giocatore più forte di tutti i tempi, nessuno ha segnato più di Ronaldo. Immaginiamo di avere una Ferrari, togliendo il motore come si sostituisce? Non c’è storia. Pirlo avrebbe fatto molto peggio in questa situazione. Allegri è un grande gestore, è la soluzione meno peggiore perché ha grande esperienza, conosce l’ambiente. Agnelli gli ha quasi chiesto scusa per averlo rimosso dall’incarico facendo peggio con Sarri e Pirlo. Sarri è il turpiloquio vivente, le parolacce non le dice nessuno. Bonucci? Non c’entra niente con le parolacce. È grave ma è un calciatore, non un allenatore, può sbagliare. Nel 2022 un allenatore come Sarri non può parlare in quel modo, come fece alla figlia di Improta, a Mancini. Lui come allenatore l’unica cosa per cui bisogna dirgli ‘chapeau’, ha reso spettacolari le squadre minori che ha allenato. Ha fatto tanta gavetta, a differenza di Pirlo che è rimasto quattro anni a giocare a golf, a calcetto. Non aveva allenato neanche la squadra della parrocchia. Con Mourinho ho sempre avuto un buon rapporto, è geniale anche se con gli anni si è trasformato e non è più quel Mourinho lì. Basta vederlo fisicamente, non è più un ragazzino nonostante non siano passati tantissimi anni. Non è un bollito, è solo sceso di livello. La Roma non è una squadra di prima fascia. In Italia per prestigio nella storia le squadre di primo livello sono Inter, Milan e Juve. Lui non è uno da seconda fascia ma se non lo prendono un motivo ci sarà. Ripeto, non è bollito: bollito è Alex Sandro. La Juve non ha attacco, Morata gioca bene sulla fascia ed è bravo negli assist ma ha due mattoni nei piedi. Dybala? Le condizioni non sono più le stesse, il rinnovo è in alto mare. Ma passare ad affidarsi da Ronaldo a Dybala non va bene: Dybala un giocatorino da giardino. Lui è prigioniero della partita contro il Barcellona, non è mai tornato su quei livelli”

Banner 300 x 250 – Tecsud – Post
Banner 300 x 250 – Ds – Post