Enrico Fedele, ex dirigente e procuratore di calciatori, è intervenuto a Radio Marte, nel corso del programma “Marte Sport Live”.

“Sono rimasto basito dalla notizia dei 2 miliardi per il Napoli, aumentano solo la confusione. Mi auguro che il presidente, così come è stato per 7 mesi, non parli per l’intero anno prossimo.

Non so se De Laurentiis sa che ha un modo di comunicare sbagliato.

Ai tempi di Ferlaino la forza era la gente, ora è la televisione.

Il Napoli ha bisogno di giocatori che hanno vinto. Il presidente è obbligato a rispettare la gente, nessuno gli impone di vincere, e quando dice che con questi giocatori vince il campionato è una presa in giro.

Milan e Inter si rinforzeranno, la Juve prenderà Pogba e Di Maria, Roma e Lazio si rinforzeranno e il Napoli non può farsi trovare impreparato.

Il Napoli vale massimo 500/600 milioni, non so sommati alla Filmauro e al Bari come si fa ad arrivare a 2 miliardi.

Kvaratskhelia dal punto di vista tecnico e fisico ha ottime qualità, ma il problema è che i giocatori che vengono dall’estero devono abituarsi al calcio italiano che è completamente diverso.

Bisogna vendere Lozano, non Politano.

De Laurentiis è una persona talmente intelligente che alcune volte sfugge alla razionalità.

Rimango convinto che De Laurentiis, tra due o tre mesi, cederà il Napoli perché il prodotto si vende quando è in massima efficienza”.

Banner 300 x 250 – Tecsud – Post
Banner 300 x 250 – Ds – Post