Fabio Viviani, ex allenatore in seconda del Napoli, ha parlato ai microfoni della radio ufficiale del calcio Napoli dichiarando  quanto segue su Alex Meret:

“Io credo che lo stiamo dicendo da tempo che lui ha tutte le qualità  necessarie Per affrontare una stagione dove potrà dimostrare  tutte le sue qualità che si sono viste, a sprazzi, Ma non sempre per colpa sua e credo che potrebbe essere veramente la stagione del riscatto .È chiaro però che la società deve fare un pensiero profondo e essere certa di ciò che sta facendo. Sicuramente sul suo rendimento hanno inciso i tanti infortuni avuti, perche’ lui e’  un portiere e sa benissimo come si governa una difesa, Che fa parte di una specifica preparazione che riguarda proprio il portiere, Ma ti posso assicurare che ce l’ha questo lo ha dimostrato anche in un’età più giovanile, E sicuramente meno appariscente entro messo rispetto a portieri di grande grande grande personalità! Però ripeto la mancanza di continuità è stata quella che ha devastato il rendimento. E quindi esplodere definitivamente

su Zielinski ha detto:

“Piotr, Secondo me, è rimasto coinvolto nei pensieri Non positivissima mi nella seconda parte della stagione del Napoli, perché nella prima è stato straordinario, ha retto nel periodo della stagione più delicato, gennaio-febbraio, Dove c’è stata la Coppa d’Africa, infortuni, le assenze, Questo ha permesso al Napoli di rimanere attaccati al treno scudetto, poi nell’ultimo mese è successo qualcosa È cambiato un po’ il suo rendimento, proprio nel momento in cui ci si aspetta quel qualcosa in più da determinati calciatori. Però credo che alla fine sia una stagione positiva per lui, ha fatto qualche passettino in avanti, Anche se è mancato qualche gol in più, però comunque piotr  ha dato  il suo apporto Ed è secondo me è un giocatore importante, e trovare un sostituto non è certamente facile”

Su Simeone dice:

“È un giocatore completamente diverso rispetto a Petagna, e più di riferimento, Petagna un giocatore che sa difendere la palla, sa far salire la squadra, Simeone più verticale debba più chiaramente  verso l’area di rigore, Puramente chiaramente anche lui sa difendere palla e combatte su ogni pallone.  osimhen e unico, Sa fare molto bene sia Il riferimento con grande esplosività è grande forza È grandissimo ricerca della profondità quando serve, Mentre Simeone è più Cacciatore del gol, Anche rispetto a Petagna, Però nemmeno riferimento e meno di riferimento

RESTA AGGIORNATO SULLE VICENDE DEL NAPOLI, SEGUICI SUI SOCIAL

Instagram PSN: https://www.instagram.com/persemprenapoli2022/

Twitter PSN: https://twitter.com/psnapoli

Facebook PSN: https://www.facebook.com/PSNapoli

Youtube PSN: https://www.youtube.com/channel/UC6vnXp-wqQbafB_4prI9r9w 

http://www.persemprenapoli.it

Banner 300 x 250 – De Luca – Post