Nel corso del consueto appuntamento con la trasmissione “Si gonfia la rete”, è intervenuto il giornalista Andrea De Pauli. Dalle frequenze di Radio Marte, il corrispondente da Spagna e Portogallo per “Il Corriere dello Sport”, ha cercato di fare luce sugli intrecci di mercato che, almeno potenzialmente, potrebbero svilupparsi tra il Napoli e la Liga. 

Tutto ha inizio dalla notizia riportata da Marca, che ha annunciato l’accordo tra Varane ed il Manchester United. Secondo il quotidiano d’informazione sportiva con maggior tiratura in Spagna, mancherebbe solo la firma. A quel punto, il Real Madrid incasserebbe la cifra record per un difensore di 50 milioni. Che immediatamente dopo i Blancos dovrebbero reinvestire, per trovare un nuovo centrale.

A tal proposito, questo è il pensiero di De Pauli. “La razionalità inviterebbe a pensare all’urgenza di un centrale. Il Real Madrid ne ha persi due in un’estate: Sergio Ramos e Varane. Nel primo caso, i problemi fisici hanno suggerito il congedo. Però ora è andato via anche Varane. Si ritrova con Alaba e Militao, preso dal Porto un paio di stagioni fa. Dietro di loro ci sono Nacho, affidabile ma non titolarissimo, e Jesus Vallejo, un giovane che non si è mai ambientato e l’anno scorso era al Granada. Non un giocatore da elite. Ancelotti credo voglia un centrale ma l’ossessione di Perez sembra essere Mbappé …”.

L’esperto di calcio iberico ha proseguito nella sua disamina, facendo esplicitamente il nome di Koulibaly. “Tutti i giornali accompagnavano la notizia della vendita di Varane con il fatto che non era in programma prendere un sostituto. La versione ufficiale è che non comprano nessuno. Koulibaly è sempre piaciuto, ma, ad oggi, il Real non sembra intenzionato a prenderlo. Ancelotti sa che può utilizzare Alaba ovunque. Ma la rosa inizia a essere un po’ risicata. Il timore è che il progetto sia un po’ ridimensionato. Sembra che si stia andando verso il ribasso...”.

A proposito di Top Player partenopei che ingolosiscono i principali club della Liga, la nota firma de “Il Corriere dello Sport” ha toccato pure l’argomento Fabiàn Ruiz. “Ci sono due situazioni che si incrociano: da un lato la percezione che abbia rallentato la sua progressione. Non ha disputato la sua migliore stagione perdendo pure la titolarità con la Spagna. Peraltro, il prezzo di De Laurentiis non cambia e quindi nessuna squadra può spendere una quantità di denaro così elevata. Il Barcellona letteralmente non ha soldi; stanno lavorando sul rinnovo di Messi. Il Real Madrid avrebbe bisogno di un profilo come lui, perché i centrocampisti iniziano a essere vecchiotti. Ma non credo che voglia spendere in quella posizione. Stanno accumulando denaro per il sogno Mbappé. Non penso nell’immediato a quest’operazione. Il Real ha offerto 20 milioni più Odegaard per Fabiàn Ruiz? A me non risulta”.

Leggi la presentazione di Bayern Monaco-Napoli dell’esperto di Bundesliga

Banner 300×250 – Messere – Laterale 2