In diretta a “Radio Punto Nuovo” nel corso di Punto Nuovo Sport Show, trasmissione con Umberto Chiariello è intervenuto Paolo De Paola, giornalista, soffermandosi sulla riapertura degli stadi ed Insigne.

“Riapertura stadi? Il calcio è il primo settore che dà certezze”

Mi fa molto piacere, mi sembra che il calcio sia il primo settore che dà certezze. Gli Europei danno una data e c’è una dimostrazione di organizzazione. Il calcio sta mostrando come si può convivere con il virus. Questo è un segnale anche per cinema e teatri che possono adottare le stesse normative. Speriamo si possano avere norme tipo il QR code per il passaporto vaccinale. Io nei settori falcidiati ho visto comunque organizzazione. Non mi esprimo perché il calendario da qui alla fine è complicato per tutti. Il Napoli ha riacquistato una continuità di gioco, la Juve non l’ha mai avuta. L’Atalanta sta cercando di fare il salto di qualità da sorpresa a big. Il Milan non può permettersi di uscire dalla Champions. In questo momento la continuità del Napoli, dà più tranquillità. Invece nella Juve ci sono sempre alti e bassi”.

De Paola prosegue: “Insigne? E’ stato il calciatore che ha inciso di più”

“Il suo problema è che soffre troppo le critiche. Rinnovo? Lui deve rinnovare, deve essere il portabandiera di questo Napoli. Non credo però che voglia andarsene. Insigne è come Totti e Del Piero”.

Banner 300×250 – Messere – Laterale 2
Banner 300 x 250 – Ds – Post