A poche ore dal match con lo Spezia, che mette in palio l’accesso alle semifinali di Coppa Italia, dal ritiro blindato del Napoli, presso un lussuoso albergo di Corso Vittorio Emanuele, non filtrano indiscrezioni circa le scelte di Gennaro Gattuso.

Il tecnico degli azzurri è consapevole che un altro passo falso ne metterebbe addirittura in discussione la permanenza all’Ombra del Vesuvio. Altro che rinnovo. Così, ragiona su una turnazione che sia capace di far rifiatare qualcuno tra i titolarissimi, senza tuttavia snaturare troppo la formazione.

La prima novità dovrebbe essere il ritorno all’antico, sul piano del sistema di gioco. Nel caso in cui le indiscrezioni della vigilia trovassero conferma questa sera, il 4-3-3 avrebbe Ospina tra i pali, in ossequio alla regola dell’alternanza. Davanti al colombiano, i trequarti della linea difensiva abituale. Cioè, Manolas dovrebbe tornare al fianco di Koulibaly. Mentre al posto di Di Lorenzo, che finora ha tirato la carretta senza quasi mai riposare, giocherebbe Hysaj, nella sua posizione naturale di laterale destro. Con Mario Rui sul lato opposto.

A centrocampo certa la presenza di Elmas, che completa il trio in mediana assieme a Zielinski Demme che giostrerà da vertice basso.

A suggerire il cambiamento di modulo hanno contribuito pure le precarie condizioni fisiche degli attaccanti. Petagna ha lavorato a parte, nei giorni scorsi. Nonostante sia stato convocato, non è al meglio. Quindi, partirà dalla panchina. All’orizzonte si profila, dunque, un reparto offensivo piccolo ed estremamente “leggero”: PolitanoLozanoInsigne. Se, invece, Petagna dovesse recuperare, uno tra Lozano e Insigne si accomoderebbe tra le riserve.

Chiaramente, Mertens e Osimhen scalpitano per subentrare in corso d’opera, a seconda dell’andamento della partita.

Ovviamente, sarà assente Fabian Ruiz, ancora positivo al Covid.

Dal canto suo, Vincenzo Italiano deve ancora fare i conti con le notizie poco confortanti che giungono dall’infermeria. Nzola e Pobega, i due match winner della gara di campionato, quando lo scorso 6 gennaio i liguri espugnarono Napoli, sono ancora fermi ai box.

A loro si è aggiunto Roberto Piccoli. Gli esami diagnostici ai quali è stato sottoposto nei giorni scorsi l’attaccante hanno evidenziato una lesione di primo grado al bicipite femorale della gamba sinistra.

L’unica punta rimasta allo Spezia, quindi, è Galabinov. A completare la prima linea, Verde e Agudelo, favoriti su Farias e Gyasi. Probabile il turnover anche da parte degli spezzini, soprattutto a centrocampo. Dove torneranno Ricci e Acampora. Out Maggiore.

Le probabili formazioni

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Hysaj, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Elmas, Demme, Zielinski; Politano, Lozano, Insigne. Allenatore: Gattuso. 

SPEZIA (4-3-3): Krapikas; Vignali, Erlic, Terzi, S. Bastoni; Acampora, M. Ricci, Deiola; Verde, Galabinov, Agudelo. Allenatore: Italiano.

 

Banner 300×250 – Ras Medical – Laterale 2