Carlo Alvino, giornalista, ha parlato ai microfoni della radio ufficiale del Calcio Napoli, e sul caso Mertens ha detto: 

“facciamo un passo indietro., prendendoci con un pizzico di presunzione, Quella buona, i meriti. Di Radio gol. poiche lunedì scorso avevamo detto che de Laurentniis. non aveva ancora parlato di cifre con Mertens, quindi abbiamo raccontato il vero punto. Ieri pomeriggio arriva la doccia fredda. Della richiesta del legale di Mertens., anche se sembrato che de laurentiis. si aspettasse. tale richiesta,. E non è sembrato scosso. A tal punto. Rispetto alla richiesta ricevuta. Pertanto va sottolineata la veridicità. della notizia apparsa sul quotidiano il Mattino. E che lo stesso Napoli con un tweet. Ha confermato parola per parola. quello che aveva pubblicato il Mattino nell’edizione odierna. Se poi vogliamo dirla tutta, vi è anche una serie di bonus. di cui 225.000 €. Netti per bonus, gol e assist, Poi c’è un’altro bonus legata a traguardi della squadra, e 800.000 €. Per il suo procuratore. Non stiamo parlando di fake news, nessuno la può smentire, È una notizia reale! Personalmente se questi sono i toni non credo ci siano i margini. Per un’eventuale trattativa, Il Napoli Commercio è stato chiarissimo, credo non si possa vivere in una campana di vetro. E lontani dalla realtà., Il Napoli, il calcio stesso., Vivono un momento particolare., Basta pensare a ciò che dice Marotta dell’Inter. Maldini del Milan, Agnelli con la Juventus… Poi non ci dimentichiamo che Mertens fa parte degli ammutinatori, Io lo chiamo e sobillatore gentile, dal quale, Chiaramente, ne usci malissimo. Il  Calcio Napoli. 

“De Laurentis non è rimasto sorpreso., Anzi, se lo aspettava probabilmente. Una richiesta del genere, io personalmente resto sorpreso perché i calciatori non possono. pensare di vivere sotto una campana di vetro, Lontani dalla realtà quotidiana. e soprattutto a quelli di grande esperienza. Di grande capacità intellettiva. Proprio come lo e Mertens., che è un uomo scaltro, intelligente, c’ha dalla sua. l’esperienza maturata in questi anni., se non è più voglia di restare. dopo 9 anni sia legittimo voler cambiare, Ma così ne esci male. va sottolineata che è legittima la sua richiesta perché lui crede che a 35 anni vale ancora. Tanto. E può dare tanto., quindi è legittimo Da professionista, ma il calcio post pandemia E in una contrazione così evidente. Che è assurdo. Vedere calciatori Che non si immedesimano In questo problema. E vedere che la stessa categoria resta immobile. Di fronte ad un problema, Chiaro ed evidente” 

Si inserisce il prof Trombetti

“io non resto sorpreso dalla richiesta di Mertens., ma dalla retorica che nasce intorno, sulla pizza, il mandolino e il palazzo Donn’Anna., come se. nel mondo degli affari ognuno cerca di fare i propri interessi. E chiaro che se va via Mertens, a me dispiace. Ma sicuramente non ne faccio una tragedia., ed inevitabilmente comincia la via del tramonto., se qualcuno e  disposto a dargli tutti questi soldi all’anno. Buon per lui. Per quanto mi riguarda, De Laurentiis si è comportato molto bene., Sembrerebbe che gli abbia fatto un’offerta ragionevole, ma non soddisfa. Il calciatore belga. Quindi ognuno per la sua strada. “

Riprende Alvino…

“permettimi di fare i complimenti al professor Trombetti. Per la lucidità con la quale ha fotografato questa situazione. Disamina più che perfetta., Che sicuramente potrà anche non piacere al tifoso. Poiché il suo ragionamento è più di pancia e di tranquillità. Ma è normale, Ma che però E la fotografia perfetta. Di questa situazione. su deulofeu? Più giovane di Mertens? Meno bravo, sotto il profilo del gol, ed il Napoli nella società che resta con il cerino in mano. Checché se ne dica. Il Napoli ha sempre. dimostrato di essere pronto. E colmare il vuoto.Ove mai Mertens non dovesse rimanere. Il Napoli saprà come colmare. Il vuoto lasciato dal belga. ricordiamoci sempre che i presidenti passano, i calciatori passano. Ma l’amore per questa maglia? Ci appartiene. Ed anche se può sembrare retorica. È la verità. “

Concluide il Prof Trombetti…

“rivoluzione. Ma volevamo arrivare all’infinito con questi giocatori? volevamo tenere Mertens fino a 85 anni. Gli davamo anche il sussidio? io ho un amore per il napoli, Il giocatore passa. L’importante è che avessi la maglia. E quella conta, chi  veste quella maglia.! Se n’è andato io butto tutto a mare. Ma secondo te io devo spendere quattro milioni per un giocatore vicino ai 40? Ma la Juve ha mandato via Dybala e non mi sembrava un vecchietto. Perché tutto sto caos? Il Napoli sta facendo altrettanto con giocatori in meno titolati. Se tu pensi che sono in caduta libera i diritti televisivi. Capirai. Il problema!” 

RESTA SEMPRE AGGIORNATO SULLE VICENDE DEL NAPOLI, SEGUICI SUI PRINCIPALI SOCIAL

 Instagram PSN: https ://www.instagram.com/persemprenapoli2022/

Twitter PSN: https://twitter.com/psnapoli

Facebook PSN: https://www.facebook.com/PSNapoli

Youtube PSN: https://www.youtube.com/channel/UC6vnXp-wqQbafB_4prI9r9w https://www.persemprenapoli.it

Banner 300×250 – Messere – Laterale 2