A colloquio con l’Agente Fifa Bruno Di Napoli: esperienza e competenza nel settore giovanile con la società BDN Management. Inevitabile parlare innanzitutto della corsa Champions. Visto e considerato che, nell’ipotesi di arrivo a pari punti tra più squadre, la classifica avulsa favorisce il Napoli su Milan e Juventus.

Ma doveroso pure getatre uno sguardo al futuro più lontano. Ovvero, eventuali nomi destinati ad accomodarsi sulla panchina degli azzurri qualora Gattuso e ADL decidessero di non addivenire ad un accordo.

Quante possibilità ha il Napoli di qualificarsi per la Champions?

Il Napoli ha diverse possibilità in più rispetto alle avversarie perchè sta giocando bene. La squadra sta attraversando davvero uno stato di forma invidiabile. Il Milan ha una trasferta difficile, con l’Atalanta che vuole confermare il secondo posto. Rappresenterebbe il miglior piazzamento di sempre degli orobici, ma ovviamente molto dipenderà dall’esito della finale di Coppa Italia, che la squadra bergamasca gioca contro la Juventus. Una eventuale vittoria dei nerazzurri li porterebbe ad un inevitabile appagamento, da cui proprio i rossoneri potrebbero poi trarne beneficio. Diversamente da Juventus e Napoli, che giocando contro due squadre ormai salve ed appagate. Conti alla mano, il Milan rischia di più...”.

Tempo di bilanci: come giudicare l’annata del Napoli?

Il campionato del Napoli è stato davvero eccezionale comunque vada. Se non ci fossero stati gli infortuni di Mertens ed Oshimen, che hanno privato per lungo tempo gli azzurri dei suoi principali terminali offensivi, la squadra partenopea avrebbe potuto lottare per lo scudetto fino in fondo...”.

Gattuso resta anche il prossimo anno?

Meriterebbe di restare, per i risultati ottenuti tra mille difficoltà. Però si è rotto qualcosa tra il presidente ed il tecnico. Probabilmente il futuro di Gattuso sarà lontano da Napoli. Credo la sua volontà sia orientata ad andare via, piuttosto che restare...”.

Al suo posto chi potrebbe occupare la panchine degli azzurri?

Il Napoli è una squadra di vertice ed il prossimo anno chiunque dovesse sedere sulla panchina disputerà un campionato di vertice. Personalmente, mi piacerebbe vedere allenare il Napoli da un tecnico tipo Italiano o Juric. Entrambi esprimono un gioco con le proprie squadre davvero interessante. Ovviamente, stimo Luciano Spalletti: il nome attualmente sulla bocca di molti addetti ai lavori. E’ un nome forte, non ci sono dubbi. Il suo valore non si discute. Mi chiedo solo se il suo carattere si concilia con quello del presidente…”.

Un occhio al mercato è doveroso. Potenziali obiettivi della squadra azzurra: come intervenire ed in che modo?

Indipendentemente dal tecnico che allenerà il Napoli non credo a grossi interventi sul mercato poichè il valore tecnico della rosa è sicuramente di livello e ripeto già in questo campionato se non ci fossero stati molti infortuni parleremmo di Champions Laegue già raggiunta. E con la concreta possibilità di provare a vincere lo Scudetto o quantomeno lottare fino alla fine...”.

Segui anche persemprecalcio,it

Banner 300×250 – Messere – Laterale 2