Mario Giuffredi, procuratore di Matteo Politano., ha rilasciato alcune dichiarazioni. alla trasmissione radiofonica Marte Sport Live. A proposito del suo assistito, e si è così espresso. sul futuro del calciatore: 

“penso che in questo momento sia più spensierato e si diverta di più, anche se l’aveva già fatto. L’ultima partita del Napoli con lo Spezia, l’ha fatto vedere. Questo stato di forma splendido, diciamo che questo è un periodo positivo, dove si diverte tanto. Se mi fai tu la domanda. su una probabile cessione, il discorso è molto semplice,

Politano, l’ultima parte di campionato è stato un po accantonato., accantonato., abbiamo anche avuto un colloquio, io lui. Spalletti è Giuntoli, il giocatore non sente più la fiducia di prima., e quando accade ciò non si sta bene né con se stessi, né nell’ambiente, ▁ambiente, Quindi non sentendo più. La fiducia dell’allenatore ha detto semplicemente che se fosse arrivata un’offerta. L’avrebbe presa in considerazione, considerazione, perché giustamente rimanere in un un ambiente dove non c’è. La totale fiducia.

Non è produttivo. Ne per calciatore, né per l’allenatore. O io ho detto sempre che la testa fa più delle gambe. Quando un giocatore non ci sta di testa non rispondono le gambe, e chiaramente se un giocatore. Non sente più. Quella fiducia rebela nei suoi confronti, il 30% in più che si guadagna quando stai bene di testa. Lo perdi e non sei più utile come prima. Il gioco sicuramente può avere influito., io lo dico dall’inizio del campionato. E che nessuno si offenda., perché non è che c’è differenza. Di bellezza tra il gioco di Spalletti e il gioco di Gattuso.

Sicuramente il gioco di Spalletti si addice poco alle caratteristiche di Matteo politano. E non lo dico io, lo dicono i numeri, senza che nessuno si offenda, ma la realtà è questa. La situazione è molto chiara. Quando non si sta bene in un ambiente di lavoro, se dovesse arrivare un’offerta migliore la si prende in considerazione, le si decide. E chiaro che se non dovessero arrivare offerte. Idonei per il giocatore. Rimarrà a Napoli e lo farà con la testa giusta.

Gattuso è sicuramente un estimatore di politano. E tutti pensano chiaramente al Valencia in questo momento. Città splendida tra parentesi. Però magari ci può essere anche mercato in Italia. O da qualche altra parte all’estero? E chiaro che gattuso è colui che lo ha valorizzato. E si pensa subito che possa andare lì. Ripeto. Se ce ne sarà l’opportunità la prenderemo in considerazione.

Ma il mercato è lungo. Di Lorenzo è molto legato all’ambiente., molto legato alla città. Molto legato al Presidente., E ve lo dico con grande tranquillità. Rimarrà al Napoli, il suo sogno nel cassetto è diventare capitano del Napoli. Ma questa è una decisione che deve prendere il club. Per quanto riguarda Politano, non ha la smania di andare via da Napoli. Ma è chiaro che per un giocatore quando non sente la fiducia. È difficile, puoi rendere al 100%. A differenza di di Lorenzo.

Che ha la massima fiducia. E stima in società e  del tecnico. Mario Rui, invece la definisco la mia vittoria. L’anno scorso volevano tutti che andasse via., via., anche qualcuno del club mi chiese se c’era qualche offerta., invece poi, invece poi, Ho sempre affermato e Mario Rui sarebbe andato via da Napoli quando avrebbe dimostrato di essere un grande giocatore. E non credo possa fare il capitano perché bisogna avere nervi saldi. E di alcuni casi. Non riesce ad averli. Per me Mario rimane al napoli, poi se dovesse arrivare la Lazio o altre squadre ne parleremo col club. Tireremo le somme.” 

RESTA SEMPRE AGGIORNATO SULLE VICENDE DEL NAPOLI, SEGUICI SUI PRINCIPALI SOCIAL

 Instagram PSN: https ://www.instagram.com/persemprenapoli2022/

Twitter PSN: https://twitter.com/psnapoli

Facebook PSN: https://www.facebook.com/PSNapoli

Youtube PSN: https://www.youtube.com/channel/UC6vnXp-wqQbafB_4prI9r9w

Banner 300 x 250 – Ds – Post