In diretta su Radio Punto Nuovo a “Punto Nuovo Sport Show”, trasmissione con Umberto Chiariello, è intervenuto Luca Bianchin, giornalista de “La Gazzetta Dello Sport”: “Llorente è il capolista della Juventus? No, credo che per il modus operandi della Juventus di questi anni e che c’è una sorpresa che si ripete. Credo che ci siano tante valutazioni in corso. Credo che Llorente sia il più facile da prendere, che conosce meglio Torino, ma è quello che forse può dare meno nell’immediato alla Juventus. Mi aspetto una sorpresa intorno a fine gennaio. So di un incontro tra Pirlo e la Juventus in questi giorni. Milik? Credo sia difficile. De Laurentiis chiede 15-18 milioni, perché i rapporti tra le società non sono buoni. La Juve sicuramente con Milik ha parlato, ma la storia della Juventus dice che non sono stati presi giocatori a 15 milioni, quando puoi averli a zero. Juventus, Milan e Inter? Per il Milan la prima esigenza mi sembra il difensore, ne abbiamo parlato oggi. Certo il vice-Ibra può essere un obiettivo. Per l’Inter parliamo anche di attaccanti. Si parla di Gervinho, ma credo che si preoccupi di più di chi deve cedere anziché di chi deve comprare”.

Banner 300 x 250 – De Luca – Post