Nel corso del consueto appuntamento quotidiano con la trasmissione “Si gonfia la rete”, è intervenuto Salvatore Bagni. Dalle frequenze di Radio Marte, l’ex guerriero del centrocampo partenopeo, ha parlato del Napoli attuale, alla luce delle cose positive evidenziate dalla sgambatura di ieri. Nonchè delle prospettive di mercato degli azzurri, tanto in entrata, quanto in uscita.

Contro i dilettanti del Bassa Anaunia a farla da assoluto protagonista è stato Victor Osimhen, vero mattatore con un poker servito. Ovviamente, l’inconsistenza tecnico-tattica degli avversari rimanda a ben più probanti match test una valutazione veritiera del gioco sviluppato dalla squadra azzurra. “Si diceva che il Napoli aveva preso un altro Vargas. Ora anche Spalletti si accorge di un giocatore che ha tutte le qualità per poter esplodere diventare un calciatore da Top Club in Europa. Lui ha tutte le caratteristiche possibile. Negli ultimi 2 mesi e mezzo ha fatto tutte le cose bene e si parlava di un altro giocatore. Bisognava dargli tempo e convinzione!“.

Da profondo conoscitore del mercato, estero e nazionale, Bagni poi è passato a fare una considerazione su quei nomi che da tempo vengono accostati al Napoli. Innanzitutto Emerson Palmieri. “Vicinissimo? Magari! Se il presidente dice che bisogna ridurre il monte ingaggi e poi arriva uno che guadagna 4 milioni di euro allora Insigne avrebbe ragione a chiedere certe cifre. In lizza per il ruolo ci sono anche giocatori molto validi ma con la metà dello stipendio. Diventerebbe un controsenso, allora alle voci non sto dietro. A meno che il Chelsea non vada incontro al Napoli, difficilmente potrà arrivare…“.

Chiaramente, la necessità di completare la fascia sinistra è strettamente connessa all’ennesimo recupero di Ghoulam, martoriato dagli infortuni. “Gli voglio bene ma in questo momento lo sforzo lo deve fare il Napoli: pagargli l’ingaggio e mandarlo a giocare dove potrà avere più spazio…“.

Chiusura su Koopmeiners: il centrocampista dell’AZ Alkmaar piace a molti club, in giro per l’Europa. “Il Napoli può comprarlo solo dopo aver ceduto, anche perché lui costerà tra i 15 e i 18 milioni. L’Atalanta si è mossa per lui e anche dall’estero, i tempi ci saranno per poter arrivare su di lui? Già mesi fa era sulla bocca di tutti, però non chiude nessuno perché l’AZ chiede soldi per questo giocatore di valore“.

Banner 300×250 – Ras Medical – Laterale 2