Alex Meret , quattro anni di sofferenza. Ma nel quinto finalmente sta dimostrando di essere un portiere con la “P” maiuscola. è uno dei protagonisti di questo Napoli delle meraviglie. Se la squadra azzurra è in vetta sia in campionato che in Champions il merito è anche del friulano.

Alcune sue parate sono state fondamentali per difendere i risultati conquistati meritatamente. Domenica scorsa al Meazza contro il Milan ha chiuso la porta ai rossoneri e quando sembrava battuto ci ha pensato la traversa a salvarlo. Sarebbe stato un peccato se Kalulu lo avesse beffato al 90’ dopo che in varie occasioni si era opposto da gran portiere. Il tiro ravvicinato di Giroud era senza scampo eppure è riuscito a toccarlo evitando la rete.

Dire che Meret sarebbe potuto non essere il numero uno del Napoli 2022-23. Il suo futuro doveva essere altrove. Giuntoli ufficialmente stava trattando uno tra Kepa e Navas. Quest’ultimo sembrava ad un passo con il trasferimento di Fabian al Paris Saint Germain. Ma poi non se ne è fatto più nulla. E dunque la scelta di puntare tutto su Alex nonostante la delusione del diretto interessato

Ma nel calcio non ci si può fermare a pensare. Si deve stare al passo con i tempi. E il giovanotto friulano si è messo a lavorare e oggi viene apprezzato dai tifosi ma anche dalla critica che lo aveva sempre messo in discussione. A quanto pare Meret aveva bisogno di serenità per dimostrare le qualità che avevano indirizzato il Napoli ad acquistarlo quattro anni fa per 25 milioni di euro. Sarebbe dovuto essere un quadriennio fantastico per il friulano

Dopo la grande esperienza alla Spal c’era la possibilità di esprimersi in una grossa piazza. Ma i guai iniziarono subito poiché si ruppe il braccio nel primo giorno di ritiro a Dimaro con Ancelotti allenatore. Il Napoli fu costretto a prendere Ospina e da quel momento in poi è stato un calvario. Fino ad arrivare a quest’anno. Dove è cambiato . Dall’addio alla gloria il passo è stato breve. E proprio per questo motivo ci sono le condizioni per un rinnovo. Proprio così.

Meret firmerà il contratto a breve. Le parti ne hanno parlato e molto probabilmente tra quindici giorni ci sarà la fumata bianca. Guagagnerà 1,5 milioni e ci sarà un bonus di 300mila euro. Da capire se ci sarà un quadriennale o un biennale. Ciò che conta è che il ragazzo si possa sentire parte integrante di un progetto vincente

Fonte: Il Roma

RESTA AGGIORNATO SULLE VICENDE DEL NAPOLI, SEGUICI SUI SOCIAL

Instagram PSN: https://www.instagram.com/persemprenapoli2022/

Twitter PSN: https://twitter.com/psnapoli

Facebook PSN: https://www.facebook.com/PSNapoli

Youtube PSN:https://www.youtube.

com/channel/UC6vnXp-wqQbafB_4prI9r9w 

https://www.persemprenapoli.it

Banner 300 x 250 – Tecsud – Post