Per il Napoli, quella di domani con il Genoa avrebbe dovuto essere semplicemente l’ultima gara casalinga della stagione che segna il ritorno degli azzurri in Champions League. Un campionato, però, che fino a tre settimane fa poteva avere uno sviluppo ben più gratificante.

Ovviamente, c’è la voglia di salutare come merita Lorenzo Insigne, che si congeda dalla sua gente prima di volare nella MLS e vivere una nuova esperienza professionale.

Ma dopo il pareggio della Salernitana ad Empoli, la partita contro il Grifone assume una importanza fondamentale in chiave salvezza. Perchè i granata fanno un altro passettino verso la permanenza in A, salendo a quota 31 punti. E tornano dalla Toscana con rinnovata fiducia, avendo 2 punti di vantaggio sul Cagliari e 3 sullo stesso Genoa.

Ora toccherà alle inseguitrici battere un colpo, ma il calendario gioca tutto a favore dei salernitani. Con il Genoa di scena al Maradona Stadium ed il Cagliari contro l’Inter.

Insomma, da Salerno sembra che debbano chiedere un aiuto concreto alla squadra di Luciano Spalletti, per cancellare le residue speranze dei genoani di conservare la massima categoria.

Nota a margine. Il pareggio del Castellani produce il primo verdetto stagionale. L’aritmetica retrocessione del Venezia. I lagunari, infatti, a due giornate dalla fine, sono fermi a 25 punti. Tuttavia, gli scontri diretti con la Salernitana sono a loro sfavorevoli.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO SULLE VICENDE DEL NAPOLISEGUICI SUI PRINCIPALI SOCIAL:

Instagram PSN: https://www.instagram.com/persemprenapoli2022/

Twitter PSN: https://twitter.com/psnapoli

Facebook PSN: https://www.facebook.com/PSNapoli

Youtube PSN: https://www.youtube.com/channel/UC6vnXp-wqQbafB_4prI9r9w

Banner 300×250 – Messere – Laterale 2