Tutto ciò che accade a Napoli in epoca De Laurentis ha il tocco e lo spirito cinematografico.
Sarà una nostra deformazione ma ogni volta che ci “sediamo” ad una conferenza stampa in salsa Ssc Napoli, non possiamo fare a meno di pensare a che film somigli. “Tra le nuvole”. Ecco a chi somiglia Spalletti. 2009, George Clooney interpreta un “tagliatore di teste”.
Ryan Bingham è un uomo apparentemente impassibile, maestro nel suo mestiere , nessuna emozione, alcuna smorfia di risentimento.
Sicuro del fatto suo. Tendente all’isolamento. Mal disposto al confronto, più attento alla teoria che alla pratica, amante di filosofie astratte e concetti di magiche alchimie.
Ma chi è un tagliatore di teste? Di cosa si occupa?
Il così chiamato “tagliatore di teste” è un top manager che è chiamato in azienda quando quest’ultima, per motivi di bilancio o ridimensionamenti finanziari, si trova nella condizione di dover snellire e sfoltire l’organico. Tocca a questo manager, il più delle volte chiamato ad hoc, attuare una strategie di “pulizia” che tenda a sfoltire il giardino dai suoi rami secchi ed infruttuosi.
Non impazzisca il sig. Spalletti, di Clooney ha realmente poco ma a ben vedere nel ruolo di Bingham sembra calato a pennello.

Riflettiamoci. Un manager “aziendale” che sposi perfettamente la teoria del presidente, parli poco, agisca sotto voce, chieda in silenzio e sembri sempre schietto ed onesto e che soprattutto abbia già fatto bene, benissimo, questo lavoro. Perfetto Luciano. Il numero uno in Italia. Chi se non lui per attuare lo sfoltimento e la rivoluzione a costo modesto? Chi meglio se non l’uomo che è riuscito a far “fuori” prima Icardi e poi l’ottavo re di Roma, Francesco Totti?
Chi si occupa, come chi vi scrive, di Pedagogia al servizio delle aziende, sa di certe funzioni e di managers che vengono infividuati a tali scopi. I dati sono evidenti ed incontrovertibili.
Via i nomi dentro i volti. Nuovi, nuovissimi, sconosciuti o quasi. Ed ora? Quale testa cadrà? Chi sarà il prossimo? Politano? Fabian? Anguissa? Non c’è limite. Il tagliatore è all’opera e nessuno può sentirsi al sicuro. È calcio. È satira e si fa per giocare, Mister.

Banner 300 x 250 – Ds – Post
Banner 300×250 – Ras Medical – Laterale 2