Il Napoli è alla ricerca del nuovo tecnico che sostituirà Gennaro Gattuso. Quest’ultimo ha fallito la qualificazione per un soffio, dopo un grande girone di ritorno, buttando tutto, assieme alla squadra, nell’ultima partita contro il Verona.

Salutato il tecnico calabrese, ADL ha sondato vari allenatori. Il nostro informatore Alessandro Russo ci racconta di contatti costanti effettivamente avvenuti con Maurizio Sarri. Ci aveva riferito che Sarri-Roma era una boutade così come che Sérgio Conceição non sarebbe stato il tecnico azzurro.

I contatti non sono mai stati interrotti. Qualora non venisse rinnovato il contratto del tecnico tosco-napoletano con la Juve (e non gli sarà rinnovato), quest’ultima dovrà corrispondergli una penale. L’importo di questa penale è di 2,5 milioni di euro, cifra non elevatissima.

Situazione che non intacca naturalmente il possibile approdo al Napoli. I contatti con Massimiliano Allegri ci sono effettivamente stati, mentre con Conceição si sono limitati all’entourage. Sarri è stato contattato a gennaio ma la società ha poi proseguito con Gattuso. Quest’ultimo ha interrotto sul nascere la questione, in quanto non era disposto a prendere una squadra in corsa.

Fatto sta che, in questo momento, i contatti ci sono. La pista Allegri, che considerava Napoli un ripiego, non è mai stata calda. Restano i contatti con Christophe Galtier (che accetterebbe di buon grado) e Luciano Spalletti. Quest’ultimo, che ha dato il suo assenso, è però tenuto a bagnomaria. Da scartare invece Simone Inzaghi.

Pertanto, i nomi caldi per la panchina del Napoli sono due, ovvero Maurizio Sarri e Christophe Galtier. Spalletti è stato sempre tenuto in naftalina e, qualora non si arrivasse a nessuno degli altri due nomi, sarebbe lui il nuovo tecnico.

Banner 300×250 – Messere – Laterale 2