Inter-Napoli – Inizia male il 2023 per il Napoli di Spalletti, che nel posticipo della 16ª giornata perde contro l’Inter per 1 a 0.

I nerazzurri la vincono di misura grazie ad un gol di Edin Dzeko, prima sconfitta in stagione per gli uomini di Spalletti. Risultato meritato per quanto visto il campo, con la squadra di Luciano Spalletti che non ha disputato una buona prestazione al rientro dopo la sosta. Azzurri deludenti praticamente in toto, compresi i tanto attesi Kvaratskhelia e Osimhen.

Inter-Napoli

Le pagelle di Inter-Napoli 1-0

Inter–Napoli 1 – 0 | Marcatori: 11′ s.t. Dzeko (I)

Meret 6

Compie l’unica parata a gioco fermo, su Dimarco. Incolpevole sull’inzuccata di Dzeko, che gli sbuca davanti senza lasciargli opzioni di replica.

Di Lorenzo 5,5

Non va particolarmente in difficoltà e prova anche a spingere quando imbeccato ma dalla sua parte nasce l’iniziativa che porta all’unico gol dell’incontro.

Kim 6

Gestisce senza patemi e raramente va in difficoltà. Antitesi del suo compagno di reparto.

Rrahmani 4

Al rientro in partite ufficiali dopo l’infortunio, prima crea il buco che manda in porta Lukaku poi il gol di Dzeko arriva su un’altra sua disattenzione. Abbocca alla finta di Dzeko in area di rigore e lo lascia solo in area di rigore.

Olivera 5

Si concentra troppo sulla fase difensiva. Praticamente inesistente davanti.

Lobotka 5,5

Non è il metronomo che ci siamo abituati a vedere, gestisce tanti palloni ma non con la solita velocità, non riesce a far girare il pallone e fa fatica nel robusto centrocampo dell’Inter. Comunque non è il peggiore dei suoi.

Dal 85′ Giovanni SIMEONE s.v.

Anguissa 5

Sbaglia qualche appoggio di troppo, alcuni anche pericolosissimi, non mette in campo tutta la sua fisicità e viene sovrastato tecnicamente da un Mkhitaryan versione vintage.

Dal 76′ Tanguy NDOMBELE 6.

Fisicamente è migliorato molto, tiene da solo il centrocampo nel finale portando qualità. Abbina qualità e forza fisica.

Politano 5

Non riesce a trovare alcun guizzo interessante.

Dal 65′ Lozano 5

Combina poco, anzi nulla.

Zielinski 4,5

Dovrebbe accendere la miccia e dare il via alle azioni offensive collegando attacco e centrocampo. Fallisce invece un paio di occasioni, una anche da posizione favorevole, e non entra mai in partita.

Dal 65′ Raspadori 6

In pochi minuti riesce comunque ad essere l’uomo più pericoloso del Napoli. L’occasione più ghiotta dell’intera partita è la sua, ma Onana gli sbarra la strada.

Kvaratskhelia 5

Punta spesso l’uomo, ma gli manca l’esplosività per saltarlo. Doveva essere la sua notte, da trascinatore, e invece viene annullato dalla coppia DarmianSkriniar, quest’ultimo in stato di grazia. Impalpabile.

Dal 76′ Elmas 6

Buon impatto sulla partita, ci mette verve ma forse entra troppo in ritardo.

Osimhen 5

Serata da dimenticare per l’attaccante nigeriano. Ci prova in tutti i modi, ma la squadra non lo aiuta e il “vecchio” Acerbi lo mette in grande difficoltà.

All. Spalletti 5

Il suo Napoli sembra opaco, stanco e spento rispetto a quello scintillante di fine 2022. Aveva il match point, l’ha fallito, vediamo ora che cosa succederà.

RILEGGI

Reja su Napoli-Verona: “Hysaj mi ha rivelato cosa è successo!”

Mauro: “Osimhen? Fossi suo compagno di squadra gli darei i cazzotti in testa!”