Venerdì è decisiva per il Napoli, non per la Juve

Pubblicato il 28 novembre 2017 alle 12:52 da Liberato Ferrara
napoli
Venerdì è decisiva per il Napoli, non per la Juve pubblicato il: 2017-11-28 da Liberato Ferrara

Le notizie che filtrano da Torino, e non solo quelle su Higuain, puzzano terribilmente di pretattica. Oggi giocano senza problemi giocatori col naso rotto, non si capisce il problema di giocare con una mano fasciata. Una Juve senza il Pipita, magari anche senza Chiellini e Cuadrado è difficile da immaginare. Ma sia ben chiaro: il sottoscritto non è di quelli che sperano di trovare gli avversari al topo della condizione per poter dire di aver battuto la loro squadra migliore. Quando c’è dimezzo il Napoli, soprattutto contro la Juve, mi piace vincere facile. Magari una epidemia di dissenteria alla vigilia che mette fuori altri 7, 8 giocatori e manda gli altri in campo debilitati. Questo per chiarire come stanno le cose. Il tifoso vuole sempre che la squadra avversaria sia nelle peggiori condizioni. Chi dice il contrario mente sapendo di mentire, al pari di quelli cui rubano il portafoglio e fingono di essere seccati per i documenti: i documenti si rifanno, gratis. I soldi invece…
Purtroppo non penso che la Juve venga a Napoli senza tanti titolari. Alla fine giocheranno tutti, e quelli che non giocheranno non lo faranno per una scelta del tecnico: una squadra che ha il portiere di riserva che guadagna più dei migliori giocatori del Napoli può permettersi certe scelte.
E’ chiaro che in campo non ci vanno i soldi. Ci vanno le motivazioni, gli allenatori possono fare la differenza: quindi è una partita aperta a tutti i risultati. Anzi probabilmente il Napoli parte anche favorito, sta meglio della Juve, gioca meglio, si gioca al San Paolo, ha più fame di campionato, mentre alla Juve pensano solo alla Champions. Il Napoli tutto sommato è più gruppo. I giocatori hanno deciso loro di restare, mentre alcuni bianconeri sono scappati, e chi è rimasto spesso e volentieri critica i nuovi arrivati. Il Napoli è al top, la Juve ha giocatori importanti in fase calante, per molti siamo quasi a fine carriera.
Paradossalmente per il Napoli è più semplice arrivare a fine stagione davanti alla Juve, piuttosto che vincere venerdì sera. Venerdì sera gli stimolo saranno fortissimi anche per loro.
Una cosa c’è da dire: contrariamente a quello che si può pensare, la gara è più importante per il Napoli di quanto non lo sia per la Juve. Anche a sette punti i bianconeri non smetterebbero di credere allo scudetto, non mollerebbero. Il Napoli invece se dovesse perdere rischierebbe di essere travolto dalla delusione.

– Dybala: a Napoli per vincere

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone








Lascia un commento