Chiariello: resistete guagliù, che poi ci divertiremo noi

Pubblicato il 26 maggio 2017 alle 18:59 da Liberato Ferrara
napoli reina
Chiariello: resistete guagliù, che poi ci divertiremo noi pubblicato il: 2017-05-26 da Liberato Ferrara

Cari amici, se possibile, cerchiamo di capirci.
Quest’estate rosicheremo di brutto: 150 milioni di qua, 200 di là, Di Maria, Pinco Pallo, grandi colpi, sembrerà che il campionato sarà sconvolto da squadroni di lanzichenecchi che faranno scempio delle nostre brame.
Torneranno i vessilli strisciati metropolitani a garrire alti sul pennone dei vincitori e noi poveri peones del sud, abituati a lavarci col fuoco, di nuovo relegati nel limbo della mediocrità per colpa di un romano un po’ centurione da comparsa ed un po’ attore cinepanettonaro di se stesso avido e spilorcio.
Ma, udite udite, con nostro grande giubilo, vedrete, le cose non andranno propriamente così.
Per fortuna e per avventura, è stata costruita nel tempo, con mazzo, sapienza e casualità (la scoperta di Ciro centrattacco), una squadra formidabile che di nulla abbisogna se non pochi ritocchi.
Non disperatevi di fronte a nomi di carneadi sconosciuti, non aspettatevi il colpo mirabolante (che non serve), temiate solo le sirene inglesi che non attraggano i nostri eroi, specie Nerone l’Africano, sperate che l’Aurelione, un po’ presidente e molto centurione, parta per lidi americani lasciando fare alla diarchia toscana tacendo, soprattutto tacendo, e vi divertirete, oh sì che vi divertirete come ci stiamo divertendo da sballo adesso che li stiamo spianando tutti, ma proprio tutti (e il VAR ci darà una mano a colmare il gap politico).
Fatte le prove da campioni d’inverno l’anno scorso, fatte le prove da primi della classe nel ritorno quest’anno, l’anno prossimo potremo finalmente coronare il nostro sogno se solo la fortuna ci assiste ed il “Cupio dissolvi” dell’ambiente (a partire dalla capa che fete) svanisce.
Così parlò un incrollabile ottimista, oh yes.
Statev’bbuon, guagliù.
E sognate il tricolore, quello vero.
Lo scudetto d’estate non serve a niente, lasciamolo agli altri.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone








Lascia un commento