Napoli, solo applausi, alla faccia degli sconcertanti opinionisti TV

Pubblicato il 12 marzo 2018 alle 10:30 da Liberato Ferrara
napoli
Napoli, solo applausi, alla faccia degli sconcertanti opinionisti TV pubblicato il: 2018-03-12 da Liberato Ferrara

Napoli, stagione da favola, altro che storie

Non c’è nulla di più irritante di chi, capita soprattutto nelle televisioni, legge i risultati, e poi commenta a briglia sciolte. Non facciamo nomi, non è il caso, ma ognuno può pensare a chi vuole, per altro dicono tutti le stesse cose. Opinionisti pronti a cambiare idea anche tra un tempo e l’altro della partita, figurarsi a distanza di sette giorni, o di qualche mese. Del resto quello dell’opinionista televisivo è mestiere ingrato: spesso sei portato a commentare cose che non hai visto. Quasi sempre devi esprimere giudizi su cose di cui non hai la minima idea. Per questi opinionisti il Napoli improvvisamente avrebbe palesato i suoi limiti.

Premessa: per carità di Patria non andiamo a recuperare quello che si diceva in estate, quando nella griglia scudetto gli azzurri venivano sistematicamente dietro la Juve e le due milanesi, più o meno alla pari della Roma. La realtà dice che il Napoli ha fatto in 28 partite 70 punti, con una proiezione di 95 punti. A 95 punti sempre nella storia del calcio italiano si è vinto lo scudetto. Quest’anno non basteranno di certo, ma ci siamo capiti. Il Napoli sta facendo un qualcosa di unico.

L’Inter si è indebitata per arrancare a distanza siderale

Ieri per questi opinionisti da divano Tv il pareggio del Napoli a San Siro è un mezzo disastro. Questo è inaccettabile. Il Napoli è andato a San Siro a dettare legge. L’Inter ha pensato solo ed esclusivamente a difendersi, esattamente come fece all’andata. Stiamo parlando della stessa Inter che da tutti era indicata come decisamente superiore al Napoli ad inizio stagione. Inter che non solo ha potenzialità economiche decisamente superiori a quelle della società azzurra, ma che spede addirittura molto più di quello che incassa. L’Inter per dover giocare in questo modo indecente contro gli azzurri si è indebitata: se ci fossero controlli onesti non sarebbe stata iscritta al campionato.

Ieri se qualcuno avesse detto che la Juve aveva ipotecato lo scudetto non ci sarebbe stato nulla da dire. Ma non si può criticare il Napoli, in nessun modo, non sarebbe giusto. Gli azzurri hanno ottenuto un risultato molto positivo, in casa della terza/quarta forza del campionato. Se poi la Juve con la sua forza, con l’aiutino che non manca mai, o con una botta di culo come a Roma con la Lazio le vince tutte, non è colpa del Napoli.

Solo applausi per Sarri ed i giocatori

La verità è semplice: quello che sarebbe per il Napoli un fallimento è il sogno di società che si sono indebitate e che per questo motivo non andrebbero iscritte al campionato. Solo applausi a questa squadra ed al suo allenatore, alla faccia di chi, strapagato, dice certe cose mostrando di non capire nulla.

– Il tabellino
– Segui Persemprenapoli su Facebook

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone








Lascia un commento