Deulofeu falso obiettivo: il Napoli pensa solo a Verdi

Pubblicato il 9 gennaio 2018 alle 10:55 da Liberato Ferrara
verdi
Deulofeu falso obiettivo: il Napoli pensa solo a Verdi pubblicato il: 2018-01-09 da Liberato Ferrara

Solita premessa: non so nulla. Il mercato non mi piace. Non mi piace da tifoso, non mi piace da giornalista. Non ho fonti dirette, non le cerco. Mi piace però ragionare. Il che mi porta spesso ad indovinare cose che gli altri, a prescindere dalla fonti che hanno e che non discuto, non riescono a capire.
Ho sempre pensato che, al netto dell’infortunio di Milik, il Napoli avesse un colossale buco nella rosa: un vice Mertens (Milik non è il vice-Mertens, ma un’alternativa tattica straordinaria), ed uno in grado di far rifiatare gli esterni. Pensavo, a giugno, che se il Napoli avesse preso Keita dalla Lazio avrebbe risolto nel modo migliore il problema.
Non avendo la presunzione di pensare di essere più intelligente degli altri, ma semmai più fesso per il fatto di non riuscire a non dire quello che si pensa, che è il sistema ideale per farsi nemici, so per certo che una cosa del genere la sapessero anche gli altri. Non tutti, sia ben chiaro, ma una buona parte decisamente si. Ora la cosa l’ha detta anche Sarri.
E veniamo al mercato di oggi. Sempre senza sapere nulla e non avendo fonti particolari, ho provato a calarmi della testa di Sarri (o di Giuntoli, che è la stessa cosa, perché Giuntoli certamente avrà provato a calarsi nella testa di Sarri ed avrà intuito quello che il tecnico vuole, e quello di cui non sa che farsene) per provare ad indovinare quale potesse essere l’obiettivo.
I punti principali erano, oltre al ruolo, la conoscenza del campionato italiano, ed il fatto che ovviamente fosse sul mercato, o quanto meno fosse possibile prenderlo. Il primo nome venuto in mente (per altro l’ho scritto e detto in televisione, qualcuno lo ricorderà) è stato quello di Verdi. Un giocatore in salute, che conosce il campionato italiano (e che Sarri conosce bene), capace di giocare al posto di ciascuno dei tre attaccanti azzurri, sia pure con caratteristiche leggermente differenti, in ogni caso compatibili con la filosofia di gioco del Napoli. Un giocatore di una società, il Bologna, che non avendo pressanti interessi di classifica, poteva anche pensare di vendere. Ora tutti dicono che è Verdi l’obiettivo del Napoli.
Adesso è venuto fuori anche il nome di Deulofeu. Non ci credo, non credo sia un obiettivo del Napoli. Buonissimo calciatore, non per nulla è del Barcellona, conosce il campionato italiano per aver fatto sei mesi al Milan. Ma non è il giocatore che fa per Sarri. Potrebbe essere anche lui un’alternativa tattica straordinaria, ma ha caratteristiche tecniche che non vanno bene nel 4-3-3 del Napoli. E’ uno velocissimo, che parte a razzo palla al piede, ma il Napoli gioca in modo diverso. Se arrivasse Deulofeu sarebbe un ottimo giocatore, ma non risolverebbe il problema. Se ci fosse la possibilità di prendere due calciatori sarebbe perfetto, ma poiché è difficile pensare ad un doppio oneroso investimento, la logica dice che non sarà lui a venire al Napoli.
Sperando di non sbagliare possiamo dire che in questo momento serve solo per fare pressione a Verdi. Che da parte sua sta facendo il difficile non perché tema di non giocare (lo capisce anche lui che giocherebbe quasi sempre, semmai non da titolare, ma praticamente in tutte le occasioni) ma perché vuole lucrare sulla necessità del Napoli.
Morale della favola: verrà Verdi, sarà a Napoli sabato alla ripresa della preparazione, al massimo qualche giorno dopo.

– Semaforo Verdi, il giocatore sta per dire si

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone








Lascia un commento