Un rinnovo che sa di speranza

Pubblicato il 21 aprile 2017 alle 18:47 da Walter Vitale
insigne napoli real madrid
Un rinnovo che sa di speranza pubblicato il: 2017-04-21 da Walter Vitale

Insigne-Napoli questo rinnovo s’ha da fare.

insigne

Domani, alle 11:30, Insigne ed il presidente Adl, si presenteranno in conferenza stampa, per annunciare il rinnovo del “magnifico”. Una trattativa, per nulla scontata, durata quasi due anni. Non sono mancati momenti di tensione tra gli agenti di Insigne e la proprietà, la scorsa estate si è arrivati al punto di rottura.

Questo rinnovo, non era così scontato, ma fa ben sperare i tifosi azzurri.

Nel corso di questi due anni, tante sono state le squadre che hanno avvicinato Lorenzo -Premier, Liga ed anche Serie A- tanti i marchi che volevano legare il proprio brand a quello di Lorenzo, ed allora, in certi momenti, tutto faceva presagire ad un divorzio doloroso. Ma poi, qualcosa è cambiato.

Il rendimento stratosferico di Insigne, gli apprezzamenti mai troppo nascosti da parte di Sarri, hanno dato la “sveglia” alla società. L’offerta, che poi è stata accettata dall’entourage di Insigne, è di quelle veramente importanti. Domani, all’atto della firma, Insigne, diverrà il calciatore più pagato del Napoli.

Ma all’orizzonte ci sono ancora buone notizie.

mertens hamsik

Il presidente Adl, sceso in campo in prima persona, è ad un passo da mettere a segno un latro colpo importante, il rinnovo di Mertens. Partita con colpevolissimo ritardo nelle contrattazioni, anche in questo caso, con un’offerta davvero importante, la società accontenta non solo i tifosi, che vedono Mertens come uno di loro, ma soprattutto Sarri che proprio non ne vuole sapere di separarsi dal folletto belga.

Questi rinnovi a cifre considerevoli danno una speranza ai tifosi.

Migliorare questo Napoli per renderlo vincente, è difficile, ma non impossibile. Manca poco , davvero poco (Due esterni difensivi, un difensore centrale ed un dodicesimo affidabile) per colmare le distanze da chi precede gli azzurri. Lo scorso anno, la partenza di Higuian è stato un duro colpo er tutto l’ambiente, perdere anche quest’anno un “pezzo da novanta”, avrebbe definitivamente tolto ogni velleità e speranza di successo ai tifosi. Questi due rinnovi, invece, vanno nel senso opposto, sembra quasi che la società abbia capito che serviva una svolta, uno sforzo economico per dare forza e vigore ad un progetto che ormai manca solo della vittoria.

Il Napoli avvisa i naviganti ed i cinesi, il prossimo anno, si punta al bottino pieno, FINALMENTE.

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone








Lascia un commento