Non sapevamo che Mertens avesse sposato una ragazza siciliana…

Pubblicato il 14 aprile 2017 alle 9:02 da Liberato Ferrara
mertens de laurentiis
Non sapevamo che Mertens avesse sposato una ragazza siciliana… pubblicato il: 2017-04-14 da Liberato Ferrara

Pare, il condizionale è d’obbligo in casi del genere perché quando si parla di mercato & affini la percentuale di bufale è prossima al 99%, che ci sia accordo su tutto tra Napoli e Mertens. Si conoscerebbe anche la cifra: 2 milioni e 900mila euro più bonus imprecisati. Pare, sempre condizionale d’obbligo, che il problema però non è Dries ma la mogliettina. Magari se tra i bonus ci fosse anche una carta di credito per assecondare lo shopping compulsivo della signora…
Francamente questa storia ha un po’ stufato, anche perché si fa fatica a pensare che sia vera.

Fosse siciliana la signora Mertens uno potrebbe anche capire. Essendo “nordica” un po’ meno. Per altro quando sposi un calciatore sposi il pacchetto completo: soldi, bella vita, tifosi che rompono le palle, veline sfuse e a pacchetti. Lo prendi, come si dice in Chiesa, nella buona e nella cattiva sorte. Diciamo che la moglie di un impiegato del catasto sa che il marito potrebbe avere meno tentazioni…

La cosa che fa strano è un’altra. Ammesso che sia tutto vero (e si fa fatica a crederlo) non dovrebbe essere una questione di soldi: non si capisce allora perché si fa la trattativa. Se la signora non vuole, e il marito la asseconda, non si parla nemmeno. Pare invece che la gelosia abbia un prezzo. Al di sopra di una certa cifra le corna passano in secondo piano. Ci può stare, per amor di Dio. Peggiore sarebbe l’altra ipotesi: al di sopra di una certa cifra è la moglie che passa in secondo piano. Come a dire dai 3 milioni l’anno in su rinuncio all’amore della mia vita.

C’è una terza ipotesi: è tutta una manfrina. La moglie è stata messa in mezzo per alzare il prezzo, o forse per dare un pretesto più o meno nobile ad una scelta di vita (ossia di portafoglio) che porta il giocatore altrove. A pensare male si fa peccato ma spesso (nel calcio quasi sempre) si indovina…

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone








Lascia un commento