VAI RAGAZZO , E’ LA TUA OCCASIONE

Pubblicato il 13 febbraio 2018 alle 15:08 da Redazione
VAI RAGAZZO , E’ LA TUA OCCASIONE pubblicato il: 2018-02-13 da Redazione

Una formazione inedita quella che schiererà Maurizio Sarri il prossimo giovedì contro il Lipsia. Con Mertens squalificato poca scelta per il mister: il tridente d’attacco sarà quasi certamente formato da Callejon al centro, a destra il giovane Ounas che tenterà di fare le veci dello spagnolo mentre sulla sinistra nessun risposo per Insigne. Zielinski sarà chiamato a sostituire l’infortunato Hamsik a centrocampo insieme a Rog e a Diawara. In difesa a Koulibaly toccherà stringere i denti e far coppia con il ritrovato Tonelli; Maggio invece potrebbe tornare titolare dopo il match di Crotone, mentre uno fra Hysaj e Mario Rui giocherà sulla fascia sinistra. A difendere i pali probabilmente Sepe, desideroso di scendere in campo.

Col turnover ridotto all’osso per gli infortuni di Ghoulam e Chiriches, e con Milik ancora non pronto a giocare dopo il recupero dal secondo crociato in due anni, Sarri cerca di scovare in casa propria le possibili soluzioni. Proprio per questo ha chiesto la presenza della Primavera a Castel Volturno per gli allenamenti di questa settimana. D’altronde da tempo Gianluca Gaetano e Leandrinho si allenano con la prima squadra, e in questo quadro disperato è più che probabile che almeno uno, se non due dei più giovani possano essere nella lista dei convocati per la gara di Europa League.

Proprio Gaetano è stato capace di mettere maggiormente in mostra il proprio talento negli scorsi mesi, ma potrebbe essere nella lista di Sarri anche Zerbin. Si spera in una rivelazione, una prova di carattere dei giovani che si sono fatti maggiormente notare nella squadra di Beoni: magari un nuovo Cutrone azzurro, capace di stupire sotto la pressione di un pubblico molto esigente in questo Napoli dei record.

IL MATTINO .IT

Pasquale Spera

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone








Lascia un commento