Feyenoord-Napoli 2-1, le pagelle: Zielinski illude, Albiol disastroso, Ounas perchè non gioca?

Pubblicato il 6 dicembre 2017 alle 23:24 da Redazione
Feyenoord-Napoli 2-1, le pagelle: Zielinski illude, Albiol disastroso, Ounas perchè non gioca? pubblicato il: 2017-12-07 da Redazione

Feyenoord-Napoli, match valido per l’ultima giornata del gruppo F della Champions League 2017-2018.

Per la qualificazione agli ottavi serviva una vittoria degli azzurri ed il contemporaneo successo del Manchester City contro lo Shakhtar in Ucraina. Purtroppo per il Napoli non arriva nessuno dei due risultati: i partenopei sono stati sconfitti 2-1 in Olanda (reti di Zielinski, Jorgensen e St. Juste) e i “Citizens” perdono 2-0. Risultati che condannano gli uomini di Sarri che dovranno continuare l’avventura europea in Europa League.

LE PAGELLE 

NAPOLI (4-3-3)

Reina 6

Risponde presente sulla conclusione di Jorgensen nel primo tempo, non ha grosse colpe ne sul primo ne sul secondo gol.

Maggio 6

Difende bene e dà una mano costante sulla sua fascia a Callejon e  i primi 30′ sono molto positivi poi col passare dei minuti cala come tutta la squadra.

Dal 63′ Mario Rui 5

Entra per dare una netta spinta sulla corsia sinistra, ma il suo apporto è mediocre.

Albiol 4

Il peggiore in campo si perde in entrambe le marcature dei rivali il proprio uomo in area. Alcuni errori anche in fase di impostazione. Serataccia.

Koulibaly 6

Positivo in fase di impostazione, giganteggia grazie alla sua fisicità. Macchia la sua prestazione rendendosi colpevole, insieme al suo compagno di reparto, nell’occasione del pareggio.

Hysaj 5.5

Come Maggio, parte benissimo ma poi cala la concentrazione e subisce le iniziative degli avversari. Poco efficace nel concedere a Berghuis tutto il tempo per calibrare l’assist decisivo i padroni di casa al pareggio.

Allan 5.5

Bene come tutto il Napoli nella prima mezz’ora del primo tempo,  è l’unico centrocampista che prova a buttarsi nello spazio ma poi perde in lucidità non garantendo il solito apporto alla causa. Viene sostituito per primo forse per recuperare in vista del delicato match di campionato.

Dal 60′ Rog 6

Si dà una gran da fare ma non viene supportato dai compagni.

Diawara 5.5

Rischia poco la verticalizzazione, una prova ordinata per il giovane mediano partenopeo ma poco incisivo negli ultimi 30 metri.

Hamsik 5.5

Niente di trascendentale la prestazione dello slovacco che spicca per diligenza ed è poco fortunato nel rimpallo in area di rigore olandese sull’azione di Callejon. Sparisce nella ripresa.

Callejon 5.5

Lo spagnolo inizia con la solita aggressività sulla fascia destra, ma non sfrutta un’ottima chance al 19′. Subisce un fallo da rigore che poteva starci. Nel secondo tempo sembra poco brillante e quando non gli riescono i tagli verso la porta, perde gran parte della sua pericolosità. .

Dal 74′ Ounas 6.5

Mette in mostra alcune delle sue qualità, qualche numero e un tocco di palla niente male. L’espulsione di Vilhena è merito suo . E’ un mistero “Sarriano” il suo poco utilizzo.

Mertens 6

Si fa vedere in appoggio dei compagni cercando di smistare palloni utili per i compagni. Si divora un gol già fatto al 17′ solo davanti a Vermeer. Prova a farsi perdonare con un assist al bacio per Callejon su cui è bravo sempre il portiere della compagine olandese. Sei partite di fila a secco sono un’eternità per un giocatore che ci aveva abituato a ben altre cifre. Spremuto.

Zielinski 6.5

Cecchino d’area dopo 2′ fa sognare i partenopei ma la partita di Rotterdam non riserva quel che si voleva. Fa del proprio meglio al posto di Insigne ma il n.24 è un’altra cosa.

All. Sarri. 5,5

Prova a motivare i suoi nel corso dell’incontro ma dopo la notizia dei due gol dello Shakhtar si spegne la luce ed il Napoli affonda. A questo punto perché non sostituire prima gli ultra-utilizzati Callejon e Mertens. Ora dopo la seconda sconfitta consecutiva (contro Juventus e Feyenoord) tocca ripartire domenica contro la Fiorentina, gara assolutamente da vincere.

IL TABELLINO

FEYENOORD (4-3-3): 1 Vermeer; 2 Nieuwkoop (4 St. Juste, dal 30° s.t.), 3 Van Beek, 20 Tapia, 35 Malacia; 21 Amrabat, 28 Toornstra, 10 Vilhena; 19 Berghuis (11 Larsson, dal 26° s.t.), 9 Jorgensen, 7 Boetius. Panchina: 25 Jones, 17 Diks, 14 Basacikoglu, 36 Hansson, 29 Kramer. All. Van Bronckhorst

SQUALIFICATI: Nessuno, INDISPONIBILI: Nessuno, DIFFIDATI: Nessuno

NAPOLI (4-3-3): 25 Reina; 11 Maggio (6 Mario Rui, dal 19° s.t.), 33 Albiol, 26 Koulibaly, 23 Hysaj; 5 Allan (30 Rog, dal 15° s.t.), 42 Diawara, 17 Hamsik; 7 Callejon (37 Ounas, dal 29° s.t.), 14 Mertens, 20 Zielinski. Panchina: 22 Sepe, 21 Chiriches, 8 Jorginho, 15 Giaccherini. All. Sarri
SQUALIFICATI: Nessuno, INDISPONIBILI: Milik (3 mesi), Ghoulam (4 mesi), Insigne (da valutare), DIFFIDATI: Mertens
ARBITRO Michael OLIVER (Inghilterra) Assistenti: Burt e Bennett, IV uomo Lennard, addizionali Marriner e Tierney.
NOTE – Spettatori: 51mila circa. Falli commessi: 16-15. Angoli: 5-5. Fuorigioco: 3-6. Ammoniti: Vilhena (F) al 27° p.t. per gioco falloso, Mertens (N) al 34° s.t. per gioco falloso, St. Juste (F) al 35° s.t. per gioco falloso. Espulsi: Vilhena (F) al 38° s.t. per doppia ammonizione. Reti: Zielinski (N) al 2° p.t., Jorgensen (F) al 33° p.t., St. Juste (F) al 46° s.t. Recupero: 0 e 3.

Pubblicato da Giovanni Musella

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone








Lascia un commento