Tascone: immenso Higuain

Pubblicato il 2 ottobre 2015 alle 7:18 da Liberato Ferrara
Tascone: immenso Higuain pubblicato il: 2015-10-02 da Liberato Ferrara

Quattro chiacchiere con Carmine Tascone al termine della tra Legia e Napoli.

“Il Napoli ha fatto una buona partita, specie nel secondo tempo. Mai valori in campo erano nettamente sbilanciati, per cui non possiamo dire nulla”.

Poi Tascone ha continuato.
“Devo dire che io non avrei fatto tutti questi cambi. Ad esempio non mi sarei mai sognato di non far giocare Reina, uno che dà certezze alla difesa.Soprattutto non avrei mai tolto Higuain che è un fenomeno, ha fatto un gol pazzesco”.

Tascone ha poi da dire qualcosa sulla posizione di Gabbiadini.
“Manolo è un gran bel giocatore, non lo scopro io. Ma a mio avviso non ha i movimenti del centravanti. In carriera aveva iniziato in questa posizione, ma in serie A ad essere sinceri vi ha giocato solo a Bologna, con Pioli. Poi è stato spostato sulla fascia destra, dove si trova bene, ed è sempre pericolosissimo con quel suo movimento a rientrare, che gli permette di arrivare alla conclusione col sinistra a giro”.

Per Tascone ieri si è sentita un po’ la mancanza di Insigne
“Lorenzo è un talento assoluto, in questa squadra è indispensabile. Stavolta non si è pagato dazio perché il livello della squadra avversaria era bassissimo, ma uno come lui deve sempre giocare”.

Come deve sempre giocare un altro azzurro.
“Callejon è tagliato per fare l’esterno nel 4-3-3. E’ quello che copre la fascia meglio di tutti i suoi compagni di attacco. Mertens invece, gol a parte, ha dimostrato per l’ennesima volta che è più bravo quando entra a partita in corsa”.

Tascone poi chiude su Valdifiori.
“Maluccio nel primo tempo, è cresciuto tantissimo nella ripresa quando i polacchi hanno calato il ritmo. Certo a mio avviso Jorginho è di un’altra categoria”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone








Lascia un commento